Quantcast

Parte il modello Sorrento, all’hub vaccinale di Federalberghi pronti per vaccini anche ai turisti per la seconda dose

Più informazioni su

Parte il modello Sorrento, all’hub vaccinale di Federalberghi pronti per vaccini anche ai turisti per la seconda dose Prende forma il «modello Sorrento», il piano per il rilancio del turismo che punta a diventare punto di riferimento per il settore dell’ospitalità a livello nazionale. Strumento che rappresenta la sintesi delle proposte raccolte nel corso degli Stati generali partiti lo scorso 2 marzo con il patrocinio di Regione Campania ed Enit. «Dopo numerosi incontri con le categorie coinvolte nel comparto, associazioni e stakeholder e aver ascoltato le proposte dei cittadini – spiega il sindaco Massimo Coppola – siamo pronti, finalmente, a presentare il modello Sorrento». I contenuti del progetto verranno illustrati venerdì 21 maggio in diretta web.
«Qualcosa inizia a muoversi sul fronte delle prenotazioni – sottolinea Costanzo Iaccarino, presidente Federalberghi Campania e Penisola Sorrentina – Per ora il discorso è limitato al turismo di prossimità e ai fine settimana». Nuovo impulso potrebbe arrivare dalle ultime disposizioni introdotte dal governo. A pesare sulle scelte dei viaggiatori anche l’evoluzione della campagna vaccinale. In Costiera, Federalberghi ha attivato un hub dedicato alla somministrazione dei sieri agli operatori dell’accoglienza. «Fino a venerdì scorso – chiarisce Iaccarino – presso il punto vaccinale all’hotel Vesuvio hanno ricevuto le inoculazioni i cittadini over 60 registrati sulla piattaforma regionale, da domani passeremo ai lavoratori delle nostre aziende». Vaccinazione che può diventare strumento per ampliare l’offerta turistica. Lo conferma la proposta avanzata da Atex, associazione delle attività extralberghiere. «Tra luglio e agosto – evidenzia il presidente Sergio Fedele – 15 milioni di turisti dovranno ricevere la seconda dose. La penisola sorrentina e Capri devono immediatamente organizzarsi per poter effettuare ai vacanzieri il richiamo». Ma la sicurezza che cercano i vacanzieri non è solo quella sanitaria. Nella scelta pesa la garanzia di godere di un soggiorno tranquillo. Per questo il Comune di Sorrento ha indetto un concorso per agenti di polizia municipale, da assumere a tempo determinato, per la stagione turistica, per un minimo di 6 mesi prorogabili. Sono 20 i posti da assegnare, domande da presentare entro il 21 maggio.

Più informazioni su

Commenti

Translate »