Quantcast

Meta – Amalfi, la strada della morte e dell’incuria a Piano di Sorrento, ignavia di Anas e Comune. La denuncia dei cittadini foto video segui la diretta

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Ci troviamo sulla Meta – Amalfi , parte della S.S. 163 che passa nel Comune di Piano di Sorrento , Positanonews da sempre vicino alla gente risponde all’appello dei cittadini “Siamo abbandonati da tutti , in questa strada sfrecciano motociclette senza controllo. Il sabato e la domenica sembra un circuito per le corse”.

Maria Gerolin

Incuria , abbandono, auto e moto che frecciano incontrollate “Ho paura per le mie nipotine, se escono in strada potrebbero essere investite” .

Questa è una strada della morte “Sotto casa mia è morta una amica” , ci dice la signora Gerolini . Ma non solo lungo il tratto di strada morirono due giovanissimi ragazzi di Positano, poco più avanti un uomo che era sceso di casa.  I cittadini chiesero all’Anas di mettere un pò di illuminazione almeno, ma niente. Alcuni hanno messo le luci da soli.

C’è il classico rimpallo di responsabilità, il Comune scaricherebbe tutto sull’Anas, ma esistono strumenti come la conferenza dei servizi, ma anche le diffide. Se un ente nel proprio territorio non manutiene un bene pubblico non si possono lasciare i cittadini da soli a combattere, ma proprio chi li rappresenta, il Comune, come parte politica o tecnica, questo non lo sappiamo, deve farsi parte attiva.

Poi c’è la pulizia e la manutenzione del territorio, ci sono strade più pulite di altre. E ci sono anche i volontari che mettono ordine e abbelliscono, come chi ha messo delle piante nel Belvedere della Madonnina “Cerchiamo di sostituirci alle istituzioni, ma sono anche le persone che non sono meritevoli, visto che ci hanno rubato  anche le piante”

Il nostro scopo, come giornale, è denunciare questa situazione di pericolo, e di non essere corresponsabili , il dovere di un giornale è fare luce e dare voce ai cittadini . Ed è quello che facciamo oramai da 16 anni tutti i giorni.

Commenti

Translate »