Quantcast

Gragnano, 15enne accoltellato: presi due ragazzi di 18 anni

Gragnano, 15enne accoltellato: presi due ragazzi di 18 anni. Sono stati arrestati altri due componenti della baby gang che, lo scorso 3 maggio, ha accoltellato un ragazzino di 15 anni a Gragnano, nella provincia di Napoli: si tratta di due 18enni del posto, incensurati, che sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, su richiesta del Tribunale di Torre Annunziata, per tentato omicidio aggravato in concorso con soggetti minorenni. Le indagini di militari e magistrati hanno permesso di appurare come i due 18enni abbiano partecipato alla rissa e al ferimento, sebbene l’esecutore materiale, anche lui minorenne, sia già stato arrestato nelle scorse settimane.

Le indagini, che si sono avvalse delle testimonianze del 15enne ferito – per fortuna non in pericolo di vita – e delle altre persone informate sui fatti, nonché dei filmati delle telecamere di sorveglianza poste in zona, hanno potuto accertare come uno dei due 18enne arrestati, dopo aver avuto la peggio in un litigio con un amico della vittima, avesse organizzato una vera e propria spedizione punitiva, culminata nell’accoltellamento del 15enne. I due arrestati e almeno altri 4 giovani, tra cui il minorenne già arrestato per l’accoltellamento, a bordo di alcuni scooter si erano messi alla ricerca del 15enne e dell’amico: rintracciati, si erano scagliati sul minore, colpendolo con calci e pugni e poi con due coltellate, una al petto e l’altra alla schiena, continuando ad infierire su di lui con calci e pugni anche mentre si trovava in terra, sanguinante. Per i due 18enne si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale, dove restano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte FanPage

Commenti

Translate »