Quantcast

Giornalismo napoletano in lutto salutiamo con dolore Pietro Nardiello

Più informazioni su

Giornalismo napoletano colpito da profonda tristezza con la morte improvvisa del collega e amico Pietro Nardiello.

Lottare contro un nemico invisibile che penetra nel corpo e nella mente è un dramma per tutti.

Il Covid colpisce senza barriere e senza scegliere tra gli uomini vittime a caso.

Pietro ha lottato con  tutte le sue forze il Covid -19 sdrammattizzando la sua condizione di malato e di persona in difficoltà per una malattia che sta lasciando tracce di lutti in ogni regione e in ogni cuore.

Un collega amato da tutti come si evidenzia aprendo il profilo facebook.  Tanti autorevoli colleghi del giornalismo napoletano salutano e si associano al profondo dolore della famiglia.

Chi fa il giornalista incontra milioni di  persone e lascia sempre qualcosa di sè e di positivo negli altri .

Pietro Nardiello nel suo percorso professionale ha saputo cogliere la forza di quello spirito che contraddistingue il professionista della comunicazione. Misurato e professionale sempre pronto e preparato a dare il meglio come persona e professionista.

In campo dietro lo schermo e ai microfoni si  è contraddistinto con autorevolezza   raccontando sempre   la verità dei fatti nella trasmissione radiofonica “Tre Parole Fuori al Vulcano”.

Il giornalismo della semplicità  perde un prezioso protagonista.

Positanonews  con profonda amicizia e tristezza esprime solidarietà e sentite condoglianze alla famiglia e  a tutti coloro che hanno conosciuto e amato Pietro. Gli amici e i colleghi che hanno avuto l’onore di lavorare insieme a UNA PERSONA SPECIALE.

Più informazioni su

Commenti

Translate »