Quantcast

Elisa Russo morta per Covid a 53 anni, donna esemplare

Più informazioni su

Napoli Elisa Russo morta per il Covid. L’imprenditrice di Napoli aveva 53 anni e si era ammalata all’inizio di aprile. La scomparsa  della fondatrice  dell’associazione “La Forza delle Donne”, che lotta per arginare stupri e violenze sessuali, aveva scritto sulla sua pagina Facebook: «Questo maledetto virus ha beccato pure me, ma ha fatto i conti senza l’oste, combatterò con tutte le mie forze, non so se vincerò ma saprò difendermi». E ancora: «Grazie ai tanti messaggi di supporto, certo è una battaglia tosta, per ora ci guardiamo dai bordi tatami, appena allunga una zampa io mi difendo! Vedremo».
Elisa Russo, titolare di un avviato autosalone a Napoli in via Nazionale delle Puglie, lascia un grande vuoto in tutti coloro che la conoscevano. «Una mamma premurosa, una moglie esemplare, un’imprenditrice di successo. Con la l’associazione la Forza delle Donne ha donato amore e coraggio a chi ha avuto bisogno di aiuto. Ci mancherà», ha scritto la Lega della Campania.

«Questo maledetto Covid segna ancora una volta di dolore la mia vita e si porta via la cara amica Elisa Russo. Una donna meravigliosa, gioiosa, coraggiosa e piena di vita. Abbiamo condiviso tanti bei momenti politici insieme. Porterò con me i tanti ricordi del suo impegno politico e sociale ma soprattutto la sua energia e generosità. Ricorderò sempre il suo sorriso e i suoi meravigliosi occhi che illuminavano le giornate. Ci mancherà tantissimo», ha aggiunto Pina Castiello, sempre della Lega, ex sottosegretario al ministero per il Sud
 

Più informazioni su

Commenti

Translate »