Quantcast

Da Castellammare a Londra, Annachiara Rosa la giovane scienziata e la biliverdina che maschera il Covid

Da Castellammare a Londra, Annachiara Rosa la giovane scienziata e la biliverdina che maschera il Covid . Da Castellammare di Stabia in provincia di Napoli , come tanti giovani della Campania , si è trasferita a Londra, dove ha fatto una importante scoperta sul Covid. Annachiara Rosa giovane scienziata, ha 33, e oggi lavora al Francis Crick Institute. Osservando i nessi che esistono tra gli animali e gli uomini ha scoperto come si nasconde il Covid. La “maschera” che usa per attaccare l’uomo senza essere fermato dal sistema immunitario. È stato il marito, Giacomo originario di Procida, a spiegare su Facebook il procedimento utilizzato dalla studiosa stabiese e che è destinata ad avere effetti sulla cura per annientare l’epidemia.

Il marito ha scelto un modo semplice e divertente per illustrare procedimento e risultato della ricerca: “Cos’hanno in comune Annachiara, un cagnolino verde (sì avete capito bene, verde) e il Covid? Risposta: la biliverdina. La biliverdina è una piccola molecola presente nell’organismo di molti animali, tra cui l’uomo. Si tratta di un pigmento, questo vuol dire che conferisce colore alle cose. Come suggerisce il nome, il colore dato dalla biliverdina è il verde. A volte la biliverdina si accumula nella placenta dei cani in gravidanza, e viene assorbita dal pelo del cucciolo che per questo nasce verde! Per la precisione, verde menta”.

Poi ci si è messo anche il destino ad aiutare la scienziata nell’ultimo tratto della scoperta: “Si dà il caso che il verde menta sia anche il colore preferito di Chiarina,casa nostra è piena di cose di questo colore, e forse proprio per questo rimase stupita quando, durante un esperimento, notò che uno dei campioni contenenti una proteina del SARS-CoV-2, il virus del Covid19, appariva proprio verde menta! Pensando che non potesse essere un caso, dopo un anno di studio e di esperimenti, Chiarina è riuscita a mettere al suo posto un’atra importante tessera del puzzle Covid: il virus lega la biliverdina e la usa come “maschera” per non farsi riconoscere e attaccare dal sistema immunitario. Questa piccola grande scoperta è arrivata perché Chiarina si è meravigliata. Non si aspettava di trovare il suo colore preferito in una provetta. Da questo piccolo aneddoto ho capito ancora di più l’importanza della meraviglia, e di quanto è importante sorprendersi delle piccole cose, che spesso possono nascondere grandi tesori. Il fatto che me l’abbia insegnato una persona meravigliosa, non mi meraviglia affatto”.

Commenti

Translate »