Quantcast

Costiera Amalfitana: lavori prorogati per 21 giorni, Amalfi ancora senza terminal

Più informazioni su

Costiera Amalfitana: lavori prorogati per 21 giorni, Amalfi ancora senza terminal. A fornirci i dettagli è Salvatore Serio in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno. Si sarebbero dovuti concludere entro il 30 aprile ma proseguiranno almeno fino al prossimo 21 maggio i lavori sulla strada statale 163 nel comune di Atrani. L’Anas, con un’ordinanza, ha prolungato il senso unico alternato per 300 metri lungo la principale arteria della Costiera Amalfitana. La decisione si è resa necessaria per la risoluzione di alcune interferenze, quali quelle afferenti le linee telefoniche presenti.

Un ulteriore sacrificio richiesto ai cittadini della Divina, con la speranza che effettivamente tra circa una settimana l’intervento possa ritenersi concluso. Il senso unico alternato è stato istituito per consentire agli operai Anas l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria afferenti il ponte in corrispondenza dell’abitato di Atrani, per il quale sono stati effettuati interventi anche in estradosso, quali, tra l’altro, quelli riguardanti i massetti delle pendenze, l’impermeabilizzazioni e la regimentazione idraulica. In relazione alle variazioni che verranno apportate è imposto il divieto di sorpasso e il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari per tutti gli autoveicoli all’approssimarsi del cantiere. Per consentire il regolare svolgimento dei lavori il capolinea del trasporto pubblico, fatto salvo per il fine settimana nel quale sarà possibile prendere l’autobus ad Amalfi, sarà nuovamente posizionato, da lunedì, a Castiglione. Il sindaco Daniele Milano sin dall’inizio dell’intervento ha istituito un servizio di trasporto da piazza Flavio Gioia fino al nuovo capolinea del trasporto pubblico attraverso delle navette. Il servizio sarà disponibile dalle 5,15 fino alle 22,40. Il prolungamento del senso unico alternato, però, oltre a provocare disagi alla circolazione costringerà gli studenti dei comuni di Ravello, Scala, Maiori, Minori e Tramonti a continuare con la didattica a distanza.

Nel paese capofila della Divina sono presenti diversi istituti di istruzione superiore. In particolare il dirigente scolastico dell’Istituto “Marini Gioia”, Giovanni Russo , a fine aprile, attraverso una nota. aveva fatto sapere che la didattica in presenza riprenderà esclusivamente per gli alunni residenti nei comuni non interessati dai lavori ovvero Amalfi, Conca dei Marini, Praiano, Furore, Agerola e Positano. Un disagio che, vista anche la situazione emergenziale legata al Covid, si spera possa essere ridotta al minimo. Centinaia di alunni attendono da mesi di poter tornare tra i banchi ma prima le limitazioni dovute alla pandemia, poi i lavori sulla strada statale 163 hanno reso impossibile il ritorno a scuola.

Più informazioni su

Commenti

Translate »