Quantcast

Coronavirus: anche la Valle d’Aosta lascia l’arancione. Da lunedì tutta l’Italia in zona gialla

Più informazioni su

Coronavirus: anche la Valle d’Aosta lascia l’arancione. Da lunedì tutta l’Italia in zona gialla. A partire da lunedì 24 maggio, tutta l’Italia sarò in zona gialla, e dovrebbe restarlo fino all’inizio di giugno, mese in cui comincerà l’avanzamento dei territori verso la zona bianca.

Con il nuovo monitoraggio settimanale, infatti, anche la Valle d’Aosta, questa settimana l’unica ancora in arancione, tornerà ad essere gialla.

Infatti, il calo costante dei contagi, rafforzato dall’aumento della copertura vaccinale, ha innescato un circolo virtuoso che potrebbe portare quasi tutto il Paese in fascia bianca entro giugno. Tre le regioni che hanno tutte le carte in tavola per ricevere la “promozione” già il 31 maggio: si tratta di Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. Altre quattro (Veneto, Abruzzo, Umbria e Liguria) in pole per il passaggio dal 7 giugno. E regioni come Lombardia, Emilia-Romagna e Lazio che potrebbero diventare bianche dal 14 giugno.

Si tratta di una meta, quella della zona bianca, particolarmente ambita: non vige il coprifuoco (che in base alla norma nazionale dovrebbe essere abolito solo il 21 giugno) ed è tutto aperto: valgono solo le regole di comportamento (mascherina, distanziamenti).

Più informazioni su

Commenti

Translate »