Quantcast

Condanne a boss e avvocato che minacciarono Saviano. “Bastardi, sono ancora vivo”

Sono state emesse le condanne di un anno e due mesi e un anno e mezzo nei confronti di Francesco Bidognetti e Michele Santonastaso per le minacce allo scrittore Roberto Saviano e alla giornalista Rosaria Capacchione, fatte in aula durante il processo di appello “Spartacus” a Napoli ai boss dei Casalesi.

Dopo 15 anni sotto scorta, chi mi ha minacciato ha un volto e un nome. Certo, l’aveva anche prima, ma, ancora una volta, è una sentenza a stabilirlo. Scrive Saviano sui social.

Però oggi – aggiunge lo scrittore -, mi va di riprendere le ultime parole di Gomorra, le parole di un ragazzo di 26 anni che non sapeva ciò che avrebbe affrontato. Posso farlo ripensando a me con tanta tenerezza e con una punta di orgoglio: Maledetti bastardi, sono ancora vivo!

Commenti

Translate »