Quantcast

Cecchi Paone “De Luca come si permette di considerare Positano, Amalfi e Sorrento meno di Capri, Ischia e Procida?” foto segui la diretta

Mentre Capri, Ischia e Procida si avviano a diventare vaccinati per l’estate la Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina stanno a guardare. E’ normale immunizzare solo le isole per far ripartire il turismo in Campania? A spezzare una lancia a nostro favore ci ha pensato Alessandro Cecchi Paone a Diritto e Rovescio “In Grecia è nota nel mondo per essere una destinazione di isole 69. L’Italia prevalentemente per le coste, De Luca come si permette di considerare meno Positano, Amalfi, Sorrento, Agropoli, Acciaroli, Palinuro .. voglio un bene dell’anima ai  capresi, procidani ed ischitani, ma non si possono discriminare queste località e non può ripartire così  il turismo..”. Finora nel silenzio generale, con sindaci e anche imprenditori che non hanno mosso un dito, si sta procedendo per le immunizzazioni delle isole del golfo, ma le principali località turistiche delle coste stanno ricevendo solo parole, promesse e proclami. I dati sui vaccini non vengono resi noti da tutti e ora che qualche comune li rende noti sono una specie di presa in giro, tipo si parla di percentuale di popolazione vaccinata, ma si deve considerare quella immunizzata, cioè con le due dosi, da questo punto di vista siamo a maggio con meno del 10% degli immunizzati e quindi con un’estate davanti senza poter raggiungere l’ambita soglia da Covid free o da immunizzati grazie a questa discriminazione che solo Cecchi Paone per noi ha sollevato sui media nazionali e solo Positanonews sul territorio ha riportato. Grazie Alessandro per questo appello che speriamo venga raccolto con i fatti e non a parole. Al momento attuale addirittura le coste hanno somministrato meno vaccini anche di zone interne, alla faccia della ripartenza del turismo e dell’economia e annunci a raffica.

Alessandro Cecchi Paone a Diritto e Rovescio

Commenti

Translate »