Quantcast

Capri, svolta per Villa San Michele: riapertura entro fine mese

Capri, svolta per Villa San Michele: riapertura entro fine mese. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis. Riapre ad Anacapri Villa San Michele. La casa-museo sull’isola azzurra del medicoscrittore svedese Axel Munthe “riparte” e lo fa con un evento di benvenuto. Un segnale di ripresa per lasciarsi alle spalle la chiusura forzata causa pandemia che ha visto per la prima volta in più di settant’anni di attività la storica dimora non disponibile al pubblico per così tanto tempo. E la riapertura di Villa San Michele rappresenta un vero e proprio traino di primaria importanza per il turismo culturale dell’isola azzurra.

La data della simbolica inaugurazione della stagione 2021 è in calendario venerdì 21 maggio con la casa che ha ospitato i giorni capresi del medico personale della regina Vittoria di Svezia e autore del bestseller internazionale “La Storia di San Michele”, che si vestirà a festa con un drink di benvenuto al “Café Casa Oliv” per tutti i visitatori.

«Riprendiamo le attività con entusiasmo, nonostante i difficili mesi passati in cui siamo stati costretti alla più lunga chiusura della storia di Villa San Michele – ha spiegato Kristina Kappelin, sovrintendente e console di Svezia – non mancano inevitabili incognite per il futuro, ma siamo fiduciosi. La stagione scorsa ci ha dato prova del desiderio dei turisti di ritrovare la bellezza, di scoprire il museo, di partecipare ai nostri concerti e agli altri eventi culturali». Novità di questo 2021 un nuovo e speciale biglietto di ingresso riservato a giovani e studenti, che pagheranno una tariffa ridotta.

«Lo stop della pandemia ha fatto riflettere molto – continua Kristina Kappelin – sull’offerta culturale e come renderla più interessante e accessibile anche al pubblico dei ragazzi. Durante la stagione ci saranno delle sorprese».

Ci sarà anche un ricco cartellone di eventi al quale si sta lavorando e che partiranno dal prossimo mese di luglio andando così a potenziare ulteriormente l’offerta di una meta artistica.

Commenti

Translate »