Quantcast

Balena grigia a Sorrento, l’AMP Punta Campanella: “Era molto giovane”. Ecco da dove proveniva

Più informazioni su

    Ultimi aggiornamenti sulla balena grigia dall’Area Marina Protetta Punta Campanella, che ci spiega con un post Facebook la provenienza del cetaceo che per alcuni giorni ha attirato l’attenzione di tutti i pescatori anche nel Golfo di Sorrento.

    È stato possibile misurarla con maggior precisione attraverso la telemetria : 7,70metri.
    È un dato decisivo per stimare l’età e quindi la provenienza.

    Si tratta di un esemplare di poco più di un anno, un po magro e piu piccolo del solito e molto probabilmente proveniente dal Pacifico, la zona in cui la specie vive e non da una nuova e mai nota, finora, colonia atlantica, come anche si era ipotizzato inizialmente.

    “La lunghezza di 7,70 m conferma che si tratta di un animale molto giovane” ha annunciato Sabina Airoldi di Tethys che era parte del team operativo. In accordo anche con gli esperti d’oltreoceano, Robert Brownell, del NOAA, National Oceanic and Atmospheric Administration statunitense, e Jorge Urbàn Ramírez dell’Università Autonoma della Bassa California, Messico, l’ipotesi più accreditata ora è che si tratti di un individuo di poco più di un anno, probabilmente nato nel Pacifico nel gennaio del 2020.”

    “Pensiamo che si tratti di un individuo un po’ più piccolo della media, che forse ha mangiato poco durante la lunga rotta ‘anomala’ dal Pacifico fino in Mediterraneo. In linea con questo, le immagini subacquee ottenute sempre ieri confermano che è estremamente magro”, spiega Maddalena Jahoda, sempre di Tethys,“ e questo desta molta preoccupazione per la sua sorte”.

    Si ricorda, in caso di avvistamenti, di contattare subito la Guardia Costiera segnalando la presenza all’app PlasitcfreeGC e di restare ad una distanza di almeno 100 metri.

    La balena grigia si trova spesso sotto costa per cercare di nutrirsi e quindi è facilmente individuabile ma non va assolutamente disturbata e stressata.

    Buon viaggio Wally e speriamo che possa trovare le condizioni giuste per sopravvivere.

    VIDEO Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera Tethys Research Institute  CERT – Cetacean strandings Emergency Response Team

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »