Quantcast

Avvistato a Punta Campanella un pesce luna, Mola mola segui la diretta

Avvistato a Punta Campanella un pesce luna, Mola mola, con il suo caratteristico comportamento quando risale in superficie.

È il più grande e uno dei più pesanti tra i pesci ossei. Gli adulti raggiungono un peso compreso mediamente fra i 247 e i 1.000 kg. In inglese viene anche chiamato sunfish per il fatto che durante le giornate di sole tende a salire alla superficie dell’acqua ed esporre la sua pelle ai raggi solari, come si vede nel video. In realtà potrebbe essere un modo per liberarsi dai tanti parassiti.

La specie è originaria delle acque tropicali e temperate di tutto il mondo. Si può descrivere come testa di pesce alla quale è attaccata una corta coda mentre il corpo è appiattito lateralmente. Quando le loro pinne dorsale e ventrale sono estese, i pesci luna sono simmetricamente alti quanto lunghi. Può raggiungere i 3 metri e le due tonnellate di peso e superare i 100 anni di età.

Abita in mare aperto, ma è localizzato prevalentemente lungo le acque costiere, in acque tropicali, temperate e fredde (spingendosi fino in Terranova e coste norvegesi, occasionalmente anche nel mar Baltico), Mediterraneo compreso. Un esemplare di notevoli dimensioni è stato pescato nell’Adriatico, al largo del Lido di Venezia. Nell’emisfero australe è diffuso intorno alle acque di Sudafrica e Australia, ma non intorno alla Terra del fuoco.

Commenti

Translate »