Quantcast

Ama il nemico! Ma sarà vero?

Sorrento Gentili lettori,vi propongo un’altra riflessione frutto del mio cammino spirituale. Ama il nemico! Ma sarà vero?

I più se ne infischiano altamente, ma quei pochi, avventurosi, che in buona fede ci provano, vanno incontro alla inevitabile catastrofe di chi non sa l’abc e vuole scrivere nientemeno che la divina commedia. Cosa voleva dire allora, veramente Gesù,? Al solito i cristiani sono tanto abili nell’interpretare le parole di Gesù, quanto io nel pilotare un aereo: solo che a me ,per fortuna l’aereo non me lo fanno guidare! Gesù non vuole certo dire di rassegnarsi alle ingiustizie e di non combattere per ciò in cui crediamo! Anzi! Ora, scartiamo Che Guevara, falso mito e e truce guerrafondaio, che, per esempio si sà ,uccideva di persona le sue stesse sentinelle che trovasse addormentate. Che eroe! Dunque il mio ideale rimane il Mahatma Gandhi. Che libero l’India dall’oppressione inglese con la forza dello spirito, della logica, della giustizia e della nonviolenza. E il suo scopo non era solo la liberazione politica del suo popolo, ma anche una migliore condizione economica per i più poveri, tartassati e degradati dagli inglesi! Mi piace citare a questo proposito, come è mio uso, un aneddoto personale. Sempre all’inizio del mio cammino spirituale ascoltavo anche qualche programma di radio Maria. E nonostante il mio successivo, deciso distacco dal mondo cattolico, ricordo ancora con piacere il santo rosario recitato in diretta dai bambini o dagli ammalati. Mi imbattevo però anche in cose meno edificanti. Per esempio un teologo, di cui, grazie a Dio non ricordo il nome, pontificava supponente: “sì, Mahatma Gandhi… però… non è male pur essendo un pagano! Ora alla scorta di ciò, e tenendo presente tutto ciò che si è detto, a chi mi chiede: “Ama il nemico? “Rispondo sicuro:” no grazie sono pagano”! Ora, nota bene se qualcuno si sentisse troppo “scomodato” da alcune mie affermazioni forse un po’ “forti”, si tranquillizzi. Non sono né un Guru,né un Maestro,né un teologo,né parlo a nome di nessuno di questi. A tutti gli effetti sono dunque un semplice opinionista. Ma con tanta voglia,questo si, di dire la mia.Poi,ognuno,se ritiene,dica la propria.

ROCCO AVERSA

Commenti

Translate »