Quantcast

Alessio Fusco, da Positano al TG5 “Milano ha una marcia in più”

Più informazioni su

Quattro chiacchiere con l’amico Alessio Fusco che da Positano, e Piano di Sorrento, di dove sono i genitori , si è lanciato nella passione del giornalismo televisivo. Una passione che aveva da bambino, come ci ha raccontato il padre, capace di fare le cronache anche delle playstation. La formazione di Alessio è partita dal Sud, con i vari giornali locali dell’area di Napoli e dintorni, fino a presentarsi per l’iscrizione all’albo dei giornalisti della Campania appena 18enne. “E’ stata una passione legata sopratutto alla telecamera, ho cominciato a studiare a Terni,  hao fatto una formazione importante a Telegalileo, poi ho fatto il master di Giornalismo a Fisciano, Università di Salerno , e lo stage con Mediaset… facevo servizi sulle notizie che trovavo e vendevo i servizi. Mandavo le mail alle redazioni delle televisioni..” Anni di sacrifici economici , ma la passione era forte. “Ho lavorato a Roma per molti anni, ora sono a Milano, mi sono occupato prima di Covid, poi di cronaca e politica, seguo tutto ed i miei servizi vanno sulle varie televisioni Mediaset.. Milano ha una marcia in più, a Roma si perdeva tempo anche per il trasporto, comunque si sta superando il periodo della crisi della pandemia che è stato difficile per tutti..” Una grande passione quella di Alessio,  sostenuta dalla famiglia. Nei primi tempi è venuto giovanissimo nella redazione di Positanonews, gli consigliammo di andare avanti e non fermarsi, il ragazzo aveva talento, avevamo visto giusto.. In bocca al lupo Alessio, ad Maiora!

Più informazioni su

Commenti

Translate »