Quantcast

A Capri arriva la figura del nonno civico

Con l’inserimento di over sessanta in un apposito bando per le attività socialmente utili per l’anno 2021 saranno individuate persone con più di sessantadue anni che, previa idoneità fisica all’attività da svolgere saranno collocate in graduatoria e poi selezionate per lo svolgimento di una serie di attività come la vigilanza e sorveglianza presso gli edifici scolastici allo scopo di tutelare la sicurezza dei ragazzi all’entrata e all’uscita da scuola ma anche l’assistenza sugli scuolabus e durante i servizi di mensa scolastica. A far parte dei possibili impieghi per il nonno civico – come riporta in un post il “Movimento Capresi Uniti – anche l’accompagnamento di alunni durante le visite ai musei, mostre, manifestazioni culturali e sportive ma anche l’attività di aiuto all’assistenza ad anziani in case di riposo, strutture riabilitative. Inoltre, secondo il bando del Comune di Capri il nonno civico potrà essere utilizzato anche per la custodia e assistenza in centri sociali e nelle comunità alloggio, strutture per anziani e disabili. E ancora, possibilità di svolgere assistenza nel trasporto di disabili, di ricoprire il ruolo di ausiliario di vigilanza urbana, di custode per la vigilanza di biblioteche e parchi, impianti sportivi, palestre, aree sportive attrezzate.

Commenti

Translate »