Quantcast

24 Maggio 1999,Salerno ricorda i 4 angeli

Più informazioni su

    I quattro giorvani tifosi della Salernitana morirono nel rogo del treno Piacenza-Salerno, il 24 maggio 1999. La Salernitana e l’assessore comunale allo sport deporranno fiori sulle loro tombe, al cimitero di Brignano
    E’ il giorno del ricordo e delle ferita sempre aperta. E’ il giorno dei dubbi, perché la ricerca della verità si è spesso scontrata con un muro di omertà. Quattro giorvani tifosi della Salernitana morirono nel rogo del treno Piacenza-Salerno, il 24 maggio 1999. La Salernitana e l’assessore comunale allo sport deporranno fiori sulle loro tombe, oggi, al cimitero di Brignano.

    La tragedia

    Il treno si mise in viaggio con 1500 persone a bordo. Partì da Piacenza, diretto a Salerno. In marcia alle ore 20.07 del 23 maggio 1999, sbucò in fiamme dalla galleria Santa Lucia alle ore 8.23 del giorno dopo. I macchinisti Carmelo Amico e Mauro Arganti non riuscirono ad evitare la morte di Ciro Alfieri, Giuseppe Diodato, Enzo Lioi, Simone Vitale. Simone fu in grado più volte di guadagnare l’uscita e di mettersi in sicurezza. Tornò indietro, ne strappò tanti alle lingue di fuoco ma non ritrovò più la luce e la salvezza. Sabato scorso,  gli ultras Centro Storico hanno ricordato i quattro giovani con una scenografia che ha riprodotto i loro volti.

    Oggi più di sempre e per sempre, non vi dimenticheremo”.

    Fonte salerno today

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »