Quantcast

Usca di Maiori, nuovo punto di somministrazione dei vaccini della Costiera Amalfitana

Più informazioni su

Usca di Maiori nuovo punto di somministrazione dei vaccini della Costiera Amalfitana. Tutti i dettagli sono forniti da un articolo presente nell’edizione odierna del quotidiano La città di Salerno. L’Esercito scende in campo per le vaccinazioni anche in provincia di Salerno: saranno i militari, infatti, a creare e gestire il nuovo punto di somministrazione della Costiera Amalfitana che prenderà il posto dell’Usca al porto di Maiori.

La fumata bianca alla nuova iniziativa è arrivata nelle ultime ore dopo un incontro tenuto a Napoli, presso la sede del Comando delle Forze operative del Sud, alla presenza del presidente della Commissione sanità del Consiglio regionale, Enzo Alaia, del responsabile dell’attività per l’emergenza Covid in Campania, generale Natale Ceccarelli, recentemente nominato dal Commissario nazionale per l’emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, del generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota e del consulente medico della Commissione Sanità, il dottore Nicola Guarente. «L’Esercito Italiano possiede una logistica che nessun altro ente nel Paese ha a disposizione: in pochissimo tempo possono allestire strutture importanti, hanno mezzi e personale in grado di svolgere ogni servizio », racconta Guarente soddisfatto dell’esito dell’incontro con i rappresentanti di Palazzo Santa Lucia. «L’Esercito, con uno schiocco di dita, è riuscito a prendere 60 medici e altrettanti parasanitari per la campagna vaccinale. È un circuito rapido ed efficiente, così come efficiente si è dimostrata la sinergia creata a livello istituzionale ».

Sarà dunque l’Esercito a gestire il punto vaccinale di Maiori che, di fatto, prenderà il posto di quello avviato nelle scorse settimane all’ospedale di Castiglione di Ravello dall’Azienda Ruggi che, però, è stato fermato dopo le operazioni di immunizzazione degli “over 80”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »