Quantcast

Turismo, quest’estate i cittadini americani vaccinati potranno viaggiare come turisti in Europa. foto

Lo afferma, in una intervista al New York Times la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen. Secondo la quale tutti  i 27  Stati membri accetteranno, senza condizioni, i turisti americani  vaccinati con vaccini approvati dall’Ema.

Turismo, quest’estate i cittadini americani vaccinati potranno viaggiare come turisti in Europa.

I cittadini statunitensi vaccinati contro il covid potranno viaggiare come turisti nei paesi dell’Unione europea durante l’estate. Lo ha detto Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, al New York Times, specificando che  “Gli americani utilizzano vaccini approvati dall’Agenzia europea del farmaco. Questo consentirà libertà di movimento e di viaggiare nell’Unione Europea .  Tutti i 27 stati membri accetteranno in maniera incondizionata tutti coloro che sono vaccinati con vaccini approvati dall’Ema, ha aggiunto la Von der  Leyen.  Secondo la quale i vaccini Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson che vengono utilizzati negli Stati Uniti hanno ricevuto il via libera dell’Agenzia del farmaco. La Presidente della Commissione Europea non ha fatto riferimento a date precise per il semaforo verde e non ha fornito dettagli. Per il quotidiano newyorchese, però, la svolta è certa. La numero 1 della Commissione europea ha evidenziato che gli Stati Uniti stanno facendo “enormi progressi” con la campagna di vaccinazione per raggiungere l’immunità di gregge garantendo la copertura al 70% della popolazione entro metà giugno. Il via libera agli arrivi è legato alla situazione epidemiologica. Sotto tale aspetto, negli stati Uniti, il quadro sta migliorando, così come  auspicabilmente sta migliorando anche nell’Unione Europea. Tra Ue e Stati Uniti sono in corso contatti da settimane per stabilire le caratteristiche e il formato dei certificati vaccinali che dovranno garantire gli spostamenti. Intanto l’Unione Europea si appresta a lanciare un pass vaccinale, che dovrebbe essere disponibile su base volontaria  già da metà giugno. Ottime notizie quindi anche per l’economia turistica del nostro Paese, la cui campagna vaccinale si spera possa al più presto allinearsi al resto dei paesi dell’Unione.– 26 aprile 2021 – salvatorecaccaviello

Fonte: Adnkronos

Commenti

Translate »