Quantcast

Ternana show travolge la Cavese per 7-2

Non si arresta la Ternana che, nonostante sia da sabato scorso matematicamente promossa in B, ha battuto la Cavese a suon di gol: allo stadio Libero Liberati tra la squadra di Cristiano Lucarelli e quella di Maiuri è finita 7-2 nel recupero del 28/o turno.
Festa grande per la capolista, protagonista della cerimonia di premiazione per la vittoria del torneo, sotto la presenza vigile del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. “E’ stato emozionante – ha commentato Lucarelli dopo aver alzato la coppa -, ma rimane il rammarico di come sarebbe stata con i nostri tifosi. Purtroppo non ho avuto la possibilità di vedere le due curve piene e in una stagione trionfale rimane questo grandissimo vuoto”. L’obiettivo del mister è ora quello di “cercare di finire questo campionato scrivendo altri record che rimarranno impressi nella storia della serie C”. Con la vittoria di oggi la Ternana ha raggiunto 84 punti in classifica, uno in meno dell’attuale record assoluto in un torneo a 20 detenuto dal Foggia.
Ottantasette, in totale, i gol segnati dai rossoverdi in questo campionato. Nonostante la partita si sia svolta senza pubblico, la squadra, all’uscita dallo stadio, è stata comunque accolta da una nutrita schiera di tifosi, radunati in centinaia fuori dall’impianto. Molto male, invece l’esordio di Maiuri sulla panchina blufoncé: la sua squadra, infatti dovrà rimboccarsi le maniche e cercare di vincere le prossime per ambire alla salvezza.

Commenti

Translate »