Quantcast

Sorrento. Riapre il mitico ristorante “Caruso”, la grande idea di Paolo Esposito. Quest’anno ricorre il centenario

Più informazioni su

Sorrento. Riapre il mitico ristorante “Caruso”, la grande idea di Paolo Esposito ( nella foto il reincontro con Rosario Fiorentino ed altri amici) di un Ristorante Museo poteva venire solo da una persona straordinaria ed eccellente, di grande sensibilità e umanità come Paolo. Proprio quest’anno ricorre il centenario dalla morte del grande Enrico Caruso e sicuramente in tanti vorranno visitare il più bel museo ristorante al mondo dedicato a lui. Non poteva non venire che a Paolo Esposito questa idea , lui sempre legato all’eccellenza e alla qualità.

Nel 1905, il critico musicale inglese Thomas Burke, recensendo una recita di “Bohème al Covent Garden di Londra, cantata da Caruso nelle vesti di Rodolfo, così affermò: “Caruso non è un cantante, non è una voce, è un miracolo. Non vi sarà altro Caruso per due o tre secoli. Forse mai più!”

Successivamente nel 1973, nel centenario della nascita del grande tenore, l’allora Presidente della Repubblica Giovanni Leone, ebbe a scrivere: “Caruso non solo fu la più grande voce lirica del suo tempo, che suscitò entusiasmo e commozione universali, ma divenne anche il simbolo della disperata volontà di esprimere le profonde capacità d’intelligenza, di laboriosità e di ispirazione artistica delle genti meridionali”.

Enrico Caruso è stato un grande, un grandissimo, forse il più grande.  Nel giugno del 1921 Caruso, presagendo l’imminente fine, volle tornare in Italia e fissò la sua ultima dimora proprio qui a Sorrento, in una suite dello storico Hotel Excelsior Vittoria. Morì la mattina del 2 agosto nell’Hotel Vesuvio di Napoli. Aveva solo 48 anni!

In omaggio a questo rapporto con Sorrento Paolo Esposito , mente lungimirante e sensibile, dedicò il suo Ristorante al celebre tenore e in tutti questi anni ha raccolto preziosissimi cimeli che lo riguardano, un vero e proprio straordinario museo che ci arricchisce di cultura ed emozioni.

Bentornato Paolo, bentornato Caruso.

Finalmente da sabato riapre dopo il lockdown per la pandemia . Il ristorante lo trovate nel centro della Città del Tasso in Via Sant’Antonino alle spalle della chiesa del Santo Protettore . Per prenotazioni  081 807 3156

Più informazioni su

Commenti

Translate »