Quantcast

Sorrento. Profondo rosso: un anno senza scuola

Più informazioni su

Sorrento. Profondo rosso: un anno senza scuola. La penisola sorrentina che dispone di strutture alberghiere, pensioni, ex collegi, sale per conferenze, cinema e piccoli teatri non è stata in grado di realizzare una valida alternativa alla Didattica a Distanza neanche per le scuole elementari e medie che vengono frequentate da allievi che abitano nei pressi della scuola e che avrebbero potuto essere agevolmente trasportati con gli autobus scolastici ed i pulmini da noleggio con conducenti.  Per le scuole superiori il discorso è più complesso perché gli istituti servono una platea di studenti intercomunale ma la maggior parte degli allievi raggiunge la scuola in motorino. In un mio precedente scritto dedicato alla scuola avevo formulato una serie di suggerimenti per salvare gli anni scolastici da un naufragio annunziato ed offrire agli operatori turistici ed ai loro dipendenti un’occasione di lavoro. Ai giovani abbiamo sottratto speranza, fiducia, vita sociale ed occasioni culturali e quando, non avendo nulla da fare e non sapendo come spendere il loro tempo sprizzano odio da tutti i pori, scaricano le loro angosce con pericolose risse che degenerano in tragedia o mettono la loro vita nella mani delle organizzazioni malavitose, li giudichiamo severamente ma dimentichiamo che anche noi siamo colpevoli.

Più informazioni su

Commenti

Translate »