Quantcast

Sorrento / Amalfi . Vaccinati il 100% degli ottantenni solo nei comunicati stampa, forse a Natale

Sorrento / Amalfi . Vaccinati il 100% degli ottantenni solo nei comunicati stampa, forse a Natale. Allora non sappiamo più come dirlo, forse servono i toni arrabbiati e le urla di Funari o cosa? La presa in giro del 2 giugno del Governo Draghi, quando saremo al massimo al 20 per cento dei vaccinati in Italia e in Campania . Parliamo di tutte e due le dosi, perchè, curiosamente, le percentuali i comuni e la Regione le calcolano sulla base della prima dose.  Poi il Centro Vaccinale di Villa Fondi di Piano di Sorrento, che accorpa mezza penisola sorrentina, a Porta a Porta con Bruno Vespa su Rai Uno si parlava di vaccinazioni nei giorni di festa e di notte, quando il centro è sempre chiuso la domenica e il lunedì mattina, come se fosse normale prendersi un weekend prolungato, oltre alle mezze giornate.  In Costiera amalfitana, Positano fa quel che può, chiudono il centro all’Ospedale di Ravello e spostano tutto a Maiori al porto, se piove so cavoli… Ma chiariamo un punto.Gli ultraottantenni NON SONO TUTTI VACCINATI, ci sono centinaia, migliaia, che aspettano a casa, i domiciliari che sono spesso lasciati allo sbando senza informazioni . Da quello che vediamo ci sono più comunicati che vaccini, più che una campagna vaccinale pare che ci sia una campagna stampa!

Una cosa è certa questa estate, nonostante le promesse, gli annunci, e gli svariegati comunicati stampa, l’Italia non riuscirà ad avere la sospirata soglia di vaccinati che porta all’immunità di gregge e a una piena ripartenza del turismo, si spera per l’autunno, noi speriamo almeno per Natale, ma crediamo che dovremmo convivere un bel pò con questo coronavirus Covid-19 e molto di più con le deficienze della politica.

Commenti

Translate »