Quantcast

Sbarca in Costiera Amalfitana il Geo Archeo Trekking tra limoni e reperti storici.

Più informazioni su

In Costiera Amalfitana sbarca il Geo – Archeo – Trekking tra limoni, reperti archeologici e siti romani!

Il Geo – Archeo – Trekking per Archeoclub d’Italia rappresenta un nuovo modo di leggere il territorio ma soprattutto di andare a conoscerlo anche negli aspetti geologici ed archeologici. E’ bello conoscere la Costiera Amalfitana anche seguendo una lettura innovativa che stiamo cercando di proporre. Il Geo – Archeo – Trekking sarà un punto di forza perché avremo modo di conoscere le realtà legate ai limoneti e alle strutture archeologiche. La stessa Villa Romana di Minori è circondata da limoneti antichi!”.

Si parte ad esempio dalla Collegiata di Maiori che nel XIII secolo era una chiesetta dedicata a San Michele Arcangelo, costruita in una rocca a difesa dei Longobardi e demolita in gran parte da un’incursione dei Pisani nel 1137,per poi diventare Collegiata dedicata a S. Maria a Mare a seguito del prodigioso ritrovamento in mare della statua lignea per poi visitare gli antichi sistemi idrici, ma anche entrare in antichi limoneti e terminare il percorso alla Villa Romana di Minori del Primo Secolo d.C che sarà oggetto di importanti restauri. Senza dimenticare di visitare anche la Basilica di Santa Trofimena, un luogo di culto ricco di fede e dove ci sono le sacre spoglie della santa.

In Costiera Amalfitana nasce dunque il Geo – Archeo – Trekking, la promozione e la valorizzazione di sentieri, percorsi, cammini, in grado di coniugare la ricchezza geologica con quella archeologica. Infatti la Costiera Amalfitana è archeologia!

Più informazioni su

Commenti

Translate »