Quantcast

Salerno, domani il consiglio provinciale: depuratore Maiori-Minori tra l’ordine del giorno

Il depuratore consortile di Maiori e Minori- al centro dei dibattiti di tutta la costa d’Amalfi da mesi – è finito nel mirino del prossimo consiglio provinciale di Salerno. Il Consiglio è convocato in seduta pubblica, straordinaria e di prima convocazione per il giorno 7 aprile 2021, alle ore 11,00.

Tra i vari punti dell’ordine del giorno – tra cui fiume Sarno e interventi stradali – spunta il punto 3: “Interrogazione a risposta scritta e orale dei Consiglieri provinciali Longo e Ruberto riguardante l’impianto di depurazione dei Comuni di Maiori e Minori“.

Maiori non si vende. Maiori si difende – scrivono intanto gli organizzatori della manifestazione che si terrà domenica 11 aprile alle ore 10:30 alla Foce Reghinna presso il Monumento di Santa Maria a Mare, per protestare contro la realizzazione del depuratore consortile. La protesta, si legge, avverrà nel totale rispetto delle norme anti covid-19. I partecipanti, infatti, saranno muniti necessariamente di mascherina e dovranno distanziarsi di due metri, restando al loro posto per tutta la durata dell’evento.

manifestazione depuratore maiori

Commenti

Translate »