Quantcast

Salernitana-Monza….ancora polemiche! Si riuscira’ a giocarla sul campo?

Più informazioni su

    Salernitana-Monza, che si giochera’ (forse) sabato all’Arechi, rischia di avere strascichi per lungo tempo.

    Riepiloghiamo quello che e’ successo fino ad ora: lunedi sera, dopo gli allenamenti, alcuni calciatori del Monza si sono recati al casino’ in Svizzera per passare una serata diversa. Il protocollo nazionale della sanita’ prevede un isolamento obbligatorio di 5 giorni per chi torna da un paese straniero. I calciatori, invece, il giorno dopo si recano tranquillamente al campo per allenarsi. A questo punto scoppia la polemica. I giornali nazionali riprendono il fatto e la notizia fa scalpore. In un primo momento, l’Asl di Monza fa finta di niente, poi, dopo che e’ intervenuto il sindaco di Salerno minacciando di far “chiudere” i calciatori interessati in un albergo in attesa della mini quarantena, l’Asl torna sui suoi passi e mette i calciatori interessati in quarantena, vietando loro la trasferta a Salerno.

    Galliani a questo punto impugna il provvedimento dell’Asl di Monza spiegando che esiste un regolamento sportivo (FIGC) per cui i calciatori che si sono recati al casino’ in Svizzera possono allenarsi e prendere parte alla partita di sabato all’Arechi di Salerno. Lo stesso regolamento, pero’, solo pochi giorni fa, sempre per voler del DG del Monza, e’ stato ignorato e il campionato si e’ fermato. Quindi, allo stato dei fatti, e’ sotto gli occhi di tutti, la prepotenza di questi personaggi che continuano ad aggirarsi nel mondo del calcio riducendo  il gioco piu’ bello del mondo in mera sopraffazione economica per interessi propri contrari ad ogni spirito sportivo. Naturalmente la Salernitana deve vincere sul campo senza pensare a queste distrazioni, pero’, viene spontaneo sottolineare come la potenza e la prepotenza di alcuni personaggi possa far pendere sempre e comunque dalla loro parte la bilancia anche quando il campo dice che la squadra granata e’davanti al Monza milionario con merito e lealta’ sportiva. Mentre la citta’ di Salerno si colora di granata e la provincia segue con striscioni d’incitamento, non ci resta che sperare (tifare!)  che sabato all’Arechi i calciatori granata dimostrino con una grande prestazione di essere piu forti di tutto e tutti e di poter continuare a credere nei valori sportivi di chi si dedica allo sport senza vizi e stravizi, ovvero i valori del campo senza condizionamenti delle manovre fatte nelle stanze dei bottoni.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »