Quantcast

Regione Campania ha preso in giro la Costiera amalfitana sui trasporti pubblici per gli studenti, NESSUNA corsa supplementare SITA

Regione Campania ha preso in giro la Costiera amalfitana sui trasporti pubblici per gli studenti, NESSUNA corsa supplementare SITA DOMANI MATTINA, quando servirebbe, perchè serve la mattina e ora spieghiamo perchè, ma non c’era bisogno di spiegarlo a questi scellerati, c’era bisogno di farlo capire che servivano più corse? De Luca non aveva detto che ha dato gli stanziamenti? Li ha dati e se li ha dati a chi e per cosa se non stanno facendo nulla di nulla? E la politica dove sta? Anche alla Regione Campania pure l’opposizione dorme.

Ci chiediamo De Luca, o chi per esso, se ha fatto avere o meno soldi per il trasporto supplementare per gli studenti e come li ha dati. Intanto DOPO  che è stato raggiunto l’accordo, anche con società private, NESSUN SERVIZIO è stato fatto perchè c’è stato il lockdown, chiusure scuole etc. DOMANI ripartono le scuole superiori e LA SITA NON HA FATTO NESSUNA CORSA SUPPLEMENTARE LA MATTINA QUANDO SERVIVA.  Siamo ovviamente allo scambio di responsabilità, la scuola comunica gli orari, li ha comunicati, non li ha comunicati, ma fosse che fosse, mettete almeno una corsa in più in questo momento critico! E’ ovvio che con il coronavirus Covid-19 le scuole organizzano gli orari in modo da limitare il rischio del contagio. Al Liceo di Meta si comincia alle 9, ma c’è solo un autobus alle 7 che può arrivare in tempo per entrare, questo significa tenere due ore in mezzo alla strada i nostri figli, ma è normale? Esposti alle intemperie, visto che piove e fa freddo, ma esposti anche al rischio di contrarre il coronavirus Covid-19, non in scuola, dove l’ambiente è sicuro, ma fuori. Ma questi soldi la Regione per chi li ha stanziati? Chi li ha presi se non vi è stato nessun servizio? Positano e Praiano e la Costa d’ Amalfi presi in giro ancora una volta, e stiamo ancora a credere alla favoletta delle gallerie, funivie, miliardi di lavori pubblici con una Regione che non impone al servizio pubblico che paga di mettere AUTOMATICAMENTE corse supplementari per gli studenti? Ma di che parliamo?

Commenti

Translate »