Quantcast

Praiano. Choc alla Gavitella, niente concessioni One Fire non apre. Intervista con Pane Costabile segui la diretta

Più informazioni su

Praiano ( Salerno ) . Choc alla Gavitella, niente concessioni One Fire non apre. Intervista con Pane Costabile alle 9 questa mattina sui canali di Positanonews TV in diretta sulla pagina facebook , You tube, twitch ed instagram. Comincia male la stagione turistica nella cittadina della Costiera amalfitana, gemma incuneata fra Amalfi e Positano, dove lo stabilimento di tendenza fra i giovani negli ultimi anni rischia di non aprire “Sono otto famiglie senza lavoro e una attività attrattiva e al servizio per i turisti che non apre”, ci anticipa Costabile “ci sono delibere di Giunta fatte, solleciti agli uffici tecnici, ma niente siamo di fronte all’incertezza più totale”. Praiano vive diverse problematiche, prima le concessioni per le boe alla Praia, nel mare i comune con Furore, poi alla Gavitella, soggetta a problemi idrogeologici, messe in sicurezza, lavori per gli attracchi sempre andati male. Eppure è uno dei paesi più belli della Campania e del mondo. Il Comune aveva un responsabile solo per il demanio con Nello Di Martino,  le amministrazioni Di Martino, poi la Caso subentrata come facente funzione, a differenza di Positano, non si sono date concessioni prolungate, dove sono fino al 2033, cosa che anche se lo Stato o l’Europa fa qualcosa, in base alla direttiva 2006/123/CE (nota come “direttiva Bolkestein”) che rimetterebbe in discussione tutti, i concessionari sono tutelati per lungo tempo. Un problema che si poteva risolvere da anni o mesi è rimasto in sospeso, ora sono arrivate le richieste di concessioni balneari , non solo alla Gavitella, ma anche alla Praia, a queste concessioni sono stati fatti dei rilievi e a questi rilievi si potrebbe arrivare alla conseguenza che in alcuni casi, come sembra poter avvenire con il “One Fire”, non sia rilasciata la concessione.  “Praiano è finita in una empasse che rischia di non far partire la stagione turistica, non dando un servizio e facendo rimanere famiglie senza lavoro”. Ora c’è la disposizione della Regione Campania che potrebbe prorogare fino a luglio “Ma come imprenditore senza conforto posso assumere e ripartire con la stagione turistica senza un conforto e neanche una risposta dall’amministrazione? Positano è stata lungimirante a tutelare il lavoro dei propri operatori, a Positano non si è avuto il coraggio di fare questo , ma neanche di applicare la Bokestein. A oggi non ho avuto alcuna risposta mentre in passato il primo maggio eravamo già pronti”

praiano-one-fire-fra-i-migliori-ristoranti-della-campania-ma-e-un-lido.jpg

Più informazioni su

Commenti

Translate »