Quantcast

Positano un buongiorno con la pioggia. Da Sorrento ad Amalfi rischi per la viabilità previsioni segui la diretta

Positano un buongiorno con la pioggia. Da Sorrento ad Amalfi rischi per la viabilità. Come ogni giornata dall’alba Positanonews fa il punto della situazione sulla viabilità ed il meteo in Costiera amalfitana e Penisola sorrentina. Da Sorrento ad Amalfi piogge incessanti e rischi per la viabilità, in particolar modo per la S.S. 163 Amalfitana a Tordigliano, dopo Praiano . Attenzione quindi per pietrame e foglie sulla strada .. Ricordiamo che ad Amalfi la strada è ancora chiusa fino a sabato pomeriggio e che la Ravello Tramonti è ufficialmente chiusa, con la pioggia diventa estremamente pericolosa attraversarla.  Niente di grave, ma la prudenza non è mai troppa. Buona giornata.
L’Italia continua ad essere intrappolata in una circolazione instabile con temporali e grandinate in atto su diverse regioni, specie al Nord. Il quadro meteorologico poi è destinato a destabilizzarsi un po’ ovunque sotto la spinta di una nuova perturbazione in arrivo dall’Atlantico.

Tempi duri dunque per gli amanti della bella stagione. In questi giorni l’atmosfera non riesce infatti a trovare un po’ di quiete e, nonostante sia abbastanza normale che in primavera le giornate possano rapidamente trasformarsi da e soleggiate e gradevoli a grigie e temporalesche, la voglia di godersi una bella passeggiata all’aria aperta si fa sempre più pressante. E invece saremo costretti ancora una volta a sorbirsi un cielo spesso imbronciato, carico di pioggia e temporali a tratti pure conditi dal tanto temuto fenomeno della grandine.

Ma perché non riusciamo ancora a goderci un po’ di sana e prolungata tranquillità atmosferica?
La risposta è da ricercarsi in una circolazione generale reiteratamente condizionata dall’assenza dell’alta pressione che costringe il Mediterraneo (e dunque anche l’Italia) a restare completamente in balìa di di correnti di aria fredda provenienti dalle latitudini più settentrionali del continente europeo, come accaduto nei giorni scorsi quando si sono verificate addirittura delle gelate tardive fino in pianura, particolarmente dannose per l’agricoltura.
Ad aggravare una situazione già instabile di suo e ben lungi dal trovare la tanto agognata stabilità atmosferica, ci penserà dal vicino atlantico una perturbazione che corre a grandi passi verso il “mare nostrum”, pronta a riportare dispettose piogge.

Vediamo più nel dettaglio come evolverà la situazione e dove troveremo il tempo peggiore nelle prossime ore.

Nel corso della notte il peggioramento insisterà su tutti i rilievi alpini e prealpini, su alcuni angoli del Veneto, Lombardia, Emilia, Sardegna e sulla Sicilia centro orientale dove nubi sempre più minacciose provocheranno piogge anche sotto forma di temporale. Visti i forti contrasti in atto e l’ulteriore ingresso di aria fredda in quota non escludiamo locali grandinate specie sulle regioni settentrionali.

In seguito, da giovedì, la perturbazione sarà poi destinata a scivolare lungo il resto del Paese, ma su questo vi daremo maggiori dettagli nei nostri prossimi aggiornamenti.

Commenti

Translate »