Quantcast

Positano, si è concluso il consiglio comunale. Ecco di cosa si è discusso

Positano. Si è concluso il Consiglio Comunale presso la Sala Congressi “Andrea Milano” nel rispetto di tutte le normative vigenti e della distanza prestabilita, con la presenza di coloro che hanno voluto assistere all’incontro.

Il Sindaco ha iniziato i lavori con un intervento di ringraziamento rivolto a tutti coloro che stanno dedicando tempo ed impegno a favore della campagna vaccinale. Attualmente si registra una percentuale di vaccinati pari al 25% della popolazione positanese, a cui si aggiungono i residenti dei comuni limitrofi i quali stanno altresì usufruendo del Polo Sanitario di Positano per la somministrazione dei vaccini. Un risultato importante volto alla salvaguardia dei nostri cittadini e al contempo proiettato verso una ripresa turistica per essere pronti ad accogliere i graditi ospiti che decideranno di trascorrere le loro vacanze in Costiera.

Tra i punti dell’ordine del giorno, si è confermata anche quest’anno l’aliquota Irpef allo 0.5, una delle più basse in Italia. Dispiace come i consiglieri di minoranza non abbiano espresso voto favorevole a tale misura, perché è proprio grazie a questi introiti che da più di un anno a questa parte è stato possibile predisporre interventi a favore dei cittadini, quali i contributi per i lavoratori stagionali, i contributi per i fitti, i buoni spesa, libri e buoni bebé. Per tali motivi, l’Amministrazione Comunale continua nel suo impegno rivolto alla comunità, perché nel complesso di obiettivi che si intende portare avanti si evidenzia un supporto concreto e diretto per chi ha realmente bisogno.

Ulteriore tema all’ordine del giorno, è il nuovo regolamento del Forum dei Giovani, la cui modifica è risultata necessaria per ottemperare alle disposizioni contenute all’interno della legge regionale n.26 del 2016.

A tal proposito, il Sindaco Giuseppe Guida ha espresso la sua vicinanza ai giovani, evidenziando come siano loro il nucleo centrale della nostra società ai quali è necessario fornire gli strumenti più adatti per poter dare loro modo e spazio di esprimersi ed in questo caso l’approvazione del nuovo regolamento rappresenta il primo passo di carattere tecnico per poter intraprendere un percorso che metta i giovani al centro, sviluppando il principio di unione e collaborazione generale.

Commenti

Translate »