Quantcast

Positano. La prima Pasqua di don Danilo Mansi, l’invocazione alla Madonna “Liberaci da questo strazio amarissimo” foto

Più informazioni su

Positano ( Salerno ) . La prima Pasqua di don Danilo Mansi, il nuovo parroco della perla della Costiera amalfitana, ha visto momenti molto toccanti con i bambini protagonisti, un segno di speranza per le future generazioni. Suggestiva ed emozionante anche la Veglia Pasquale ieri sera e l’allestimento della Chiesa Madre Santa Maria Assunta con ulivi e fiori delle famiglie devote della città Verticale ha dato un segno di gioia per tutti. Senza mani nominare il Covid il parroco ha invocato la Madonna di Positano, la nostra “Mamma” come diceva don Raffaele Talamo, con una preghiera che visto raccolti tutti “Noi ci prostiamo con le lacrime in questa calamità che ci sovrasta .. Liberaci da questo strazio amarissimo…”.  Una preghiera che noi tutti rivolgiamo alla nostra Mamma Celeste, la nostra Madonna, seppur indegni, a Lei ci rivolgiamo.  Con questo vi auguriamo Buona Pasqua cari lettori di Positanonews che sia una giornata serena per voi e le vostre famiglie. Il nostro è un paese in “attesa” fiduciosa, un paese fortunato , circondato dalla Bellezza che è Dono di Dio.  Che sia una Pasqua di rinascita quel “passaggio” dall’Egitto che ricorda la liberazione del popolo ebraico, quella liberazione non solo dalla pandemia, ma da tutti i mali che ci circondano e che impediscono l’amore e il rispetto fra gli uomini e le donne.

Più informazioni su

Commenti

Translate »