Quantcast

Poliziotto di Castellammare vittima di un incidente durante un inseguimento, in terapia intensiva

Castellammare di Stabia . Preoccupazione in città per un poliziotto vittima di un incidente durante un inseguimento con la moto a Napoli. Stefano Cascone, è cosciente, ma continuamente monitorato. Ieri sera un’emorragia interna ha preoccupato nuovamente i medici dell’Ospedale del mare. Molte le fratture riportate, la più grave al bacino, come riporta il Corrierino. È in coma Giovanni Vivenzio, 54 anni, l’altro poliziotto della squadra investigativa del commissariato San Ferdinando, coinvolto nel terribile incidente stradale nel pomeriggio di martedì. L’agente è ricoverato, in prognosi riservata al Cardarelli, dopo avere battuto la testa in seguito alla caduta. Ha subito un delicato intervento chirurgico nella serata di ieri. Gli inquirenti al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. Stefano Cascone, 38 anni, e il collega stavano percorrendo la riviera di Chiaia quando hanno ricevuto la segnalazione di uno scooter in fuga da Posillipo. Così è partita la loro corsa verso la zona indicata dalla Sala Operativa. La moto ha imboccato via Giordano Bruno in direzione piazza Sannazaro quando, stando alla ricostruzione degli agenti della sezione Infortunistica stradale della polizia municipale di Napoli, si sono schiantati frontalmente con un’auto. E poi la corsa in ospedale. Colleghi e familiari sperano in queste ore di ricevere buone notizie sulle condizioni di entrambi.

Commenti

Translate »