Quantcast

Piano di Sorrento. Ponticorvo “Pronto mini PIP”. Riunioni per alternativa a Iaccarino, Ruggiero e Cappiello in sospeso. Mare attacca

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Ponticorvo “Pronto mini Pip”. Riunioni per alternativa a Iaccarino, Ruggiero e Cappiello in sospeso. Fra le novità che emergono in questo momento ci sarebbe l’intenzione di fare il P.I.P. Il famoso Piano di Insediamento Produttivo che avrebbe dato una boccata di ossigeno ai commercianti carottesi, una realtà che finora è riuscita a resistere anche al Covid, seppure con difficoltà. Sergio Ponticorvo, che è anche responsabile dell’ufficio tecnico di Positano in Costiera amalfitana , specifica “Si tratta di un PIP rimodellato rispetto al progetto originario, meno impattante e ridotto, rientra nel PUC , poi forniremo i dettagli” . Di PIP se ne parla oramai da decenni, il luogo individuato è Via Cavone, comunque se fosse stato fatto prima avrebbe potenziato le economie e le ricchezze della città, di promesse i carottesi ne hanno avute tante, steremo a vedere.  Ospedale Unico della Penisola sorrentina, fiore all’occhiello di Iaccarino, che si è battuto da anni per averlo, in consiglio comunale Salvatore Mare attacca duramente “Emerge che l’ospedale si deve fare e basta, perchè così deciso da pochi , magari con tutte le conflittualità di due primi cittadini dipendenti della stessa AS Napoli 3 della Regione Campania “, come è noto il Movimento Cinque Stelle ha espresso notevoli dubbi sul sito di Sant’Agnello, sia per il caos traffico che ne deriverebbe , sia per problemi idrogeologici ed urbanistici, altre polemiche ci sono sul ridimensionamento di Vico Equense e sul plesso di Sorrento che già si dice diventi albergo. Ma Iaccarino e Sagristani vanno avanti confortati da De Luca. Su Villa Fondi centro vaccinale c’è anche l’intervento dei Podemos che chiedono di puntare a un centro vaccinale per ogni comune e far vaccini tutti i giorni,  a Villa Fondi si concentra traffico e non si possono gestire grossi numeri, non ha senso trincerarsi sul fatto che non ci sono i vaccini, visto che stanno arrivando non bisogna farsi trovare impreparati  e magari spostare altrove (  nel capannone della finalco per esempio come hanno detto a Positanonews ) la vaccinazione visto che con le aperture Villa Fondi potrebbe essere utilizzata come centro culturale quale è . Mentre con Cannavale si continua ad asfaltare le strade, interventi elettorali secondo Antonio D’Aniello e non sempre a regola d’arte,  c’è chi vuole, come avviene ovunque, l’alternativa. Per questo si stanno riunionendo dei gruppi di giovani da una parte, che cercano un punto di riferimento, dall’altra c’è Giovanni Ruggiero e Salvatore Cappiello in sospeso, aspettano entrambi di capire se e come scendere in campo, coinvolgendo magari qualcuno del gruppo che sta con Iaccarino , Rosa Russo e Pasquale D’Aniello in primis, ritenuti i più forti. Le carte si potrebbero rimescolare, Costantino Russo si schernisce, Gianni Iaccarino potrebbe essere- Anna Iaccarino è l’unica uscita allo scoperto, c’è anche l’ex capo ufficio tecnico Graziano Maresca vicino al gruppo,  e continua le esplorazioni.

Commenti

Translate »