Quantcast

Piano di Sorrento. Incendio Bus, la testimonianza dei soccorsi EAV “L’auto si poteva salvare, ma eravamo soli”. Autista salvo per il telefono foto

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Incendio Bus, la testimonianza dei soccorsi EAV “L’auto si poteva salvare, ma eravamo soli”. Oggi pomeriggio dopo le 14 l’incendio del Bus dell’EAV  sul Nastro Azzurro seguito da Positanonews. L’autobus procedeva in direzione Colli di Fontanelle di Sant’Agnello e Sant’Agata di Massa Lubrense. L’uomo è stato salvato anche grazie a una amica di Positanonews che lo ha invitato a telefonare da casa e uscire dal bus proprio quando le fiamme poi hanno avvolto il mezzo . Ad arrivare prima i soccorsi dell’EAV “La situazione era abbastanza compromessa per l’autobus, l’auto si poteva allontanare abbiamo chiesto aiuto a qualcuno con gli idranti, ma nessuno è intervenuto, dopo poco sono arrivati i vigili del fuoco ma oramai era troppo tardi”. In pratica le fiamme sono arrivate all’auto dopo l’esplosione di un vetro di un bus che poi hanno avvolto anche l’auto.

Piano di Sorrento incendio a bus Eav

C’è stata paura per il Minibus in fiamme e la fortuna ha voluto che non ci fosse nessun ferito. Le fiamme si sono sprigionate dal vano motore e poi si propagano anche ad un’auto parcheggiata a pochi metri, tutto accade intorno alle ore 14, nella frazione collinare dei Colli di San Pietro, in via Nastro Azzurro, ossia la strada statale 145 Sorrentina, in una curva qualche centinaio di metri prima dell’hotel Nastro Azzurro.

A quanto pare il conducente ha riferito che il bus aveva qualche guasto al motore, lui pensava ai fusibili,  ha fatto uscire l’unico passeggero mentre cercava aiuto per telefonare, cosa difficile nella zona a causa della mancanza di linea per i cellulari, il bus ha preso fuoco. In pratica la mancanza di linea ha portato a un ritardo nell’avvisare i vigili del fuoco, infatti sono intervenuti prima i soccorsi dell’EAV che erano stati chiamati subito dal conducente, ma ha forse salvato la vita dell’autista che nel cercare dove telefonare si è allontanato dal mezzo.

L’incendio che stava divorando il minibus tipo Mercedes, modello Sprinter, ha provocato anche dei momenti di panico in qualche abitante della zona, nel frattempo sono stati allertati i vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento che sono giunti sul posto, in zona intanto pervenivano gli agenti della polizia municipale di Piano di Sorrento, la Protezione civile della stessa cittadina ed i carabinieri della locale stazione.

La fortuna ha voluto che il conducente avesse abbandonato il veicolo e che non si trovasse al suo interno. I caschi rossi alla fine hanno spento l’incendio che ha ridotto il minibus inservibile. L’autista è stato portato via sotto choc.  Purtroppo distrutta anche l’auto di una donna che con tanti sacrifici si era acquistata la nuova autovettura ed ha avuto un malore nel vedere la propria autovettura distrutta.

 

Piano di Sorrento incendio a bus Eav
Piano di Sorrento incendio a bus Eav

 

 

Piano di Sorrento incendio a bus Eav

 

Commenti

Translate »