Quantcast

Piano di Sorrento, immenso cordoglio per la scomparsa del Prof. Leopoldo Milano

Tutta la penisola sorrentina piange il Professor Leopoldo Milano, scomparso il 26 aprile. La sua grande passione era l’Astronomia che lo aveva portato a lavorare presso presso l’Osservatorio di Capodimonte prima di diventare docente di Fisica a Scienze Biologiche della Federico II dove ha insegnato per oltre quarant’anni.

Il Prof. Milano era originario di Piano di Sorrento. Amato, stimato e benvoluto da tutti, lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerlo e nei suoi tantissimi allievi per i quali era diventato una figura di riferimento.

Questo il ricordo di Antonino Siniscalchi giornalista de Il Mattino di Napoli

PIANO DI SORRENTO. CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI LEOPOLDO MILANO DOCENTE EMERITO DI FISICA ALL’UNIVERSITÀ FEDERICO II

Leopoldo Milano, appassionato di Astronomia, laureato a ventiquattro anni in Discipline nautiche a Napoli nel ’65, ha lavorato all’Osservatorio di Capodimonte prima di diventare docente di Fisica a Scienze Biologiche della Federico II. Originario di Piano di Sorrento, ha insegnato all’Università per circa quarant’anni. Dopo il diploma, conseguito all’Istituto nautico è stato imbarcato come allievo ufficiale di macchine su navi passeggere. Ha girato mezzo mondo senza aver visto nulla, impegnato com’era a bordo. Presto, però, si rese conto che quella non era la sua vita. Chiese a suo Padre, caporale di macchina, di dargli la possibilità di iscriversi all’Università (la madre era casalinga) e si laureò in quattro anni e mezzo.
Tra i tantissimi riconoscimenti attribuiti a Leopoldo Milano, il premio Sorrento nel mondo del Lions club penisola sorrentina, consegnato nel mese di febbraio 2020, con la seguente motivazione: “Al Professore

Leopoldo Milano , amante della ricerca della verità, che ha aiutato l’umanità a capire un po’ di più sull’universo che ci circonda.
Con la sua passione e i suoi studi ha contribuito alla rivelazione delle onde gravitazionali, una nuova finestra sulla osservazione del cosmo. Da Maestro, ha attratto attorno a sé tanti giovani e continua a fare ricerca e ad essere esempio per gli studenti”.

Anche “La Grande Onda” ha voluto ricordarlo con un toccante post su Facebook: «Con lui questo gruppo ha mosso i suoi primi passi. Ci ha donato il suo sapere, sempre con un sorriso, sempre con generosità, sempre con la semplicità che è la virtù con cui si identificano i grandi. Riposa tra le tue stelle, caro, indimenticabile, Leopoldo».

La redazione di Positanonews partecipa al cordoglio dei familiari per questo immenso dolore che li ha colpiti e porge le più sentite condoglianze.

Commenti

Translate »