Quantcast

Piano di Sorrento, Anna Iaccarino sulla vicenda GORI. Stoccata all’amministrazione comunale?

Pubblichiamo il commento di Anna Iaccarino, ex consigliere di minoranza al comune di Piano di Sorrento, che si è espressa sulla questione GORI. Nel corso del suo mandato sotto la seconda amministrazione Ruggiero, ha più volte attirato l’attenzione della politica sul tema dell’acqua pubblica. Oggi guida il gruppo Pianoforte verso le prossime elezioni. Ecco le sue parole che sanno di stoccata all’ amministrazione Iaccarino.

Leggo del carrozzone GORI e mi torna in mente il tema dell’acqua pubblica, della rete dei sindaci, delle manifestazioni a Napoli e, infine, della mozione portata in Consiglio Comunale e firmata da chi, allora, diceva di voler cambiare le cose…una firma dimenticata, al pari di tante altre promesse, subito dopo la fascia tricolore.

Oggi, rispetto ad allora, di cambiato c’è solo l’incoerenza di aver raccolto una sfida senza convinzione e senza comprensione, c’è solo il piegarsi sempre più vergognosamente alle logiche di certa politica, lontana un mare di metri cubi (per restare in tema) dai cittadini e dal bene comune! Intanto, il valore inestimabile dell’acqua si percepisce non nella salvaguardia di un patrimonio che appartiene a tutti, ma nel vergognoso peso di bollette e di conguagli, nel peso, anche in termini di impatto ambientale, dei disservizi, degli scarichi in mare e delle condotte obsolete, oltre che negli stipendi di chi ha in mano le briglie di questa carrozza…tutto pagato da noi a peso d’oro, anzi a peso d’acqua!

Commenti

Translate »