Quantcast

Oscar 2021, ad 83 anni Anthony Hopkins vince il premio come miglior attore protagonista per The Father

Conquista il primato di vincitore più anziano di sempre

Più informazioni su

Nella 93esima edizione degli Academy Awards, tenutasi a Los Angeles il 25 aprile 2021, l’83 enne Anthony Hopkins vince il premio come miglior attore protagonista per “The Father”, il film che vede all’esordio come regista lo scrittore e drammaturgo francese Florian Zeller.

Hopkins interpreta magistralmente un anziano padre affetto da demenza senile, una malattia affrontata con dignità e forza. E dall’altra parte vi è la figura della figlia, Olivia Colman, impotente dinanzi al lento declino del padre. L’attore 83enne ha così commentato su Instagram l’emozione per vittoria: «Sono qui nella mia patria in Galles e a 83 anni non mi aspettavo di prendere questo premio. Sono grato al’Academy a la ringrazio. Rendo omaggio a Chadwick Boseman che ci è stato portato via troppo presto, e, ancora, vi ringrazio tutti. Veramente non me lo aspettavo, mi sento onorato. Grazie».

Con questa vittoria Anthony Hopkins si aggiudica il primato di vincitore più anziano di sempre strappando il “titolo” a Christopher Plummer, che aveva vinto lo stesso premio all’età di 82 anni.

Hopkins raggiunge l’apice successo, quello per cui molti lo ricordano, nel 1991 con il ruolo di Hannibal Lecter, lo psichiatra assassino nel film Il silenzio degli innocenti, grazie al quale vince il premio Oscar come miglior attore nel 1992.

Più informazioni su

Commenti

Translate »