Quantcast

Oggi è la giornata mondiale del libro, perchè si festeggia oggi e le iniziative

Più informazioni su

    Dopo una prolungata assenza nella società, dopo più di un anno di chiusure, restrizioni e oscurità in cui sembra si ravveda l’inizio di una ripartenza, leggere si identifica, ora più che mai, come un’àncora di salvezza. I libri ci hanno molto spesso salvati, rassicurati, tenuto compagnia, offerto asilo, in un’epoca di disagio e privazione. In un anno di silenzi, le pagine che grandi autori ci hanno donato sono state fonte di dialogo con noi stessi e con il mondo. Anche quest’anno, nessun grande evento pubblico, ma lo spirito d’iniziativa non tarda ad arrivare, poiché smettere di leggere è come smettere di vivere.

    Le origini

    Resta indiscussa l’importanza di celebrare la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto D’Autore, festeggiata ogni anno il 23 di Aprile. I libri sono saggezza, emancipazione, conoscenza, tre elementi imprescindibili per una vita libera e consapevole. La quarantena ci ha permesso di riscoprire il piacere della lettura, ci ha condotti a spolverare i ripiani delle nostre librerie, sostituendo così, tanti momenti d’aggregazione sociale con momenti d’incontro nascosti fra le pagine di un buon libro.

    E’ un evento patrocinato dall’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione del libro ed il copyright. L’obiettivo è quello di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura ed è stato scelto il 23 aprile perchè è il giorno in cui sono morti lo spagnolo Miguel de Cervantes, l’inglese William Shakespeare e il peruviano Garcilaso de La Vega /(tutti nel 1616)
    La ricorrenza è festeggiata in Catalogna (Spagna) a seguito di un decreto di re Alfonso XIII°.

    In questo giorno ricorre la festa di san Giorgio patrono di Barcellona e della Catalogna e la tradizione vuole che ogni uomo regali una rosa alla propria donna ed i librai della Catalogna usano regalare una rosa per ogni libro venduto.

    L’inizio di un ritorno alla normalità offre l’occasione di riflettere sulla crisi che ha investito il mondo dell’editoria, sull’importanza di tutelare il diritto d’autore e su quanto i libri siano, in qualunque momento, la risposta a molte delle nostre domande. Vale senz’altro la pena soffermarsi sul senso profondo della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto D’autore, come pure sullo spirito con il quale viene celebrata nel 2021.

    GLI OBIETTIVI DELLA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE

    L’obiettivo della Giornata Mondiale del Libro è anche e soprattutto quello di riavvicinare alla lettura, poiché “il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere”, come affermava anche Daniel Pennac. Ulteriore scopo che ci si prefigge con la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto D’autore è quello d’incoraggiare la pubblicazione dei libri e la difesa della proprietà intellettuale, mediante quello che tutti conosciamo come copyright.

    È un messaggio dedicato a tutti, soprattutto ai giovani, i quali attraverso le parole, la scrittura e la lettura hanno la possibilità e in un certo senso anche il dovere morale ed educativo di rivivere imprese, storie, vite ed epoche che hanno reso il mondo quello che è oggi. Un messaggio di progresso e cultura, in cui i libri svolgono un ruolo fondamentale che non dovrà mai essere del tutto soppiantato da altre metodologie di comunicazione ed apprendimento, pena la scomparsa graduale dell’immaginazione e della creatività personale.

    Ogni anno, l’UNESCO in cooperazione con le istituzioni internazionali che rappresentano rispettivamente i settori dell’editoria, della vendita libraria e delle biblioteche, eleggono una città del mondo che per un anno avrà il titolo di Capitale del Libro. Quest’anno, si è aggiudicata il merito Tbilisi, capitale della Georgia.

    Le iniziative

    Quest’anno, l’amore per la lettura e per la creatività in Italia si coniuga all’importante anniversario della morte di Dante Alighieri, motivo per cui si è scelto come tema di base “Amor…”: in questo modo, si vuole richiamare all’attenzione la tematica del sentimento per come viene affrontata nelle opere dantesche e per come viene vissuta individualmente dai lettori. A partire dalla Giornata Mondiale del Libro 2021 e fino al 31 Maggio, quest’edizione inviterà il pubblico a partecipare con iniziative in presenza ma soprattutto in digitale.

    Con la poesia, la prosa, i testi giornalistici e scientifici, con tanti generi diversi il Maggio dei Libri conduce alla scoperta di tematiche ed ambientazioni differenti, per rendere tutti quanti parte del grande mondo dei libri e della lettura, nonostante la distanza e le difficoltà del momento attuale. La partecipazione globale in rete prosegue ovviamente anche sui social, a suon di hashtag e tag.

    Qualunque crisi o tempesta il mondo si trovi e si troverà ad affrontare, la letteratura e le pagine dei libri sono la nave che lo riporterà a riva, aiutandolo sempre a voltare pagina!

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »