Quantcast

Napoli-Inter 1-1, gli azzurri frenano la corsa della capolista

Più informazioni su

Napoli-Inter 1-1, gli azzurri frenano la corsa della capolista

Autogol di Handanovic, ma nella ripresa Eriksen pareggia i conti

Finisce 1-1 il posticipo della 31esima giornata di campionato tra Napoli e Inter. Allo stadio Maradona gli azzurri frenano la corsa della capolista, andando in vantaggio al 35′ grazie a un autogol di Handanovic ma nella ripresa Eriksen al 55′ pareggia i conti. In classifica l’Inter sale a 75 punti, +9 sul Milan, a 60 i partenopei a -2 dal quarto posto occupato dalla Juventus.

Al 17′ la prima vera occasione, un tiro da fuori area di Fabian Ruiz che termina tra le braccia di Handanovic. Sull’altro fronte, minuto 22′, cross teso per la testa di De Vrij che non trova lo specchio della porta. Al 27′ ripartenza di Lukaku che serve Darmian in area, il giocatore invece di tirare la mette al centro ma Insigne anticipa Lautaro.

Poco dopo, sugli sviluppi di un corner, Brozovic la mette forte in mezzo rasoterra, Lukaku devia ma colpisce la traversa. Al 36′ Napoli in vantaggio, Insigne va sul fondo, entra nell’area piccola e tira, Handanovic disturbato da De Vrij non trattiene il rasoterra e fa autorete. Subito dopo punizione tagliata di Eriksen, interviene Lukaku che colpisce il palo. Nel recupero Lautaro serve Barella che entra in area ma Meret in uscita bassa lo anticipa.

Nella ripresa, minuto 55, l’Inter pareggia. Galoppata sulla destra di Hakimi che mette al centro, Darmian serve l’accorrente Eriksen che di sinistro da fuori area supera Meret con un diagonale indirizzato al palo lontano. Poco dopo Barella per Lukaku che non trova la battuta a rete da buona posizione, sul proseguo dell’azione tiro di Lautaro alto.

La reazione azzurra è un tiro di Politano con Demme che non colpisce bene nel cuore dell’area. Al 63′ occasione Napoli, su un cross da calcio piazzato svetta di testa Di Lorenzo ma la palla esce d’un soffio. Cambio nell’Inter, Perisic prende il posto di Darmian. Nel Napoli dentro Mertens per Osimhen. Nell’Inter cambio in avanti con Alexis Sanchez per Lautaro.

Percussione di Insigne che parte dalla fascia, si accentra e passa a Zielinski fermato in maniera regolare al limite dell’area. Al 79′ Politano penetra nell’area nerazzurra con uno slalom e di destro colpisce la traversa. All’81’ lavoroper il Var per un intervento di De Vrij in area su Zielinski, Doveri non ravvisa gli estremi del rigore. Dentro Gagliardini per Eriksen. Nel finale Gattuso getta nella mischia Elmas per Zielinski.

Nel recupero dentro Bakayoko per Fabian Ruiz e Hisaj per Politano. Al 91′ Hakimi si trova a due passi da Meret, Manolas sventa il pericolo. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro, dopo 11 vittorie consecutive l’Inter deve accontentarsi di un pareggio contro un ottimo Napoli.

Più informazioni su

Commenti

Translate »