Quantcast

Massa Lubrense: Marina Lobra, Crapolla e San Montano dichiarate non balneabili. L’opposizione: “Questa notizia è un pungo allo stomaco”

Massa Lubrense: Marina Lobra, Crapolla e San Montano dichiarate non balneabili. L’opposizione: “Questa notizia è un pungo allo stomaco”. Riportiamo di seguito le parole del gruppo di opposizione “Insieme per Mass Lubrense”.

Dopo i rilievi dell’ARPAC, con ordinanza n.98/2021 il Sindaco ha dichiarato le acque di Marina Lobra, Crapolla e San Montano non balneabili.
La stagione turistica si avvicina tra mille incertezze, e questa notizia è un pugno allo stomaco alla popolarità e alla bellezza delle nostre spiagge e al turismo di Massa Lubrense, nonché un elemento di preoccupazione per i concittadini che frequentano queste spiagge nel periodo estivo.
Come si dovrà procedere? La legge prevede che, dopo l’ordinanza di non balneazione delle suddette acque, si dovranno analizzare le cause che hanno portato al superamento dei limiti consentiti, dopodiché attuare le misure per il miglioramento della qualità delle acque.
Una volta che i rilievi constateranno il miglioramento della qualità delle acque, dunque i livelli rientreranno nei limiti consentiti, l’ordinanza potrà essere revocata e sarà nuovamente consentita la balneazione.
È molto importante gestire al meglio questa situazione perché significa tutelare la salute dei massesi e la promozione turistica del nostro territorio.

Massa Lubrense: Marina Lobra, Crapolla e San Montano dichiarate non balneabili

Commenti

Translate »