Quantcast

Massa Lubrense, la Pro Loco inserita tra gli Enti accreditati per il Servizio Civile 2022/2023

La Pro Loco di Massa Lubrense risulta inserita ufficialmente tra gli Enti accreditati per il servizio civile 2022/2023. Il servizio civile nazionale, istituito con la legge 64 del 6 marzo 2001, è un servizio su base volontaria che si rivolge ai ragazzi tra i 18 e i 28 anni ; oltre ad essere un vero e proprio impegno di formazione sul campo e’ anche un investimento in termini di crescita sociale poiché insieme alla retribuzione dei volontari da parte dello Stato associa anche crediti formativi spendibili sia a livello universitario che in ambito lavorativo.

Patner dello Stato nell’istituzione del servizio civile sono i Comuni e gli Enti no profit. Tra essi un ruolo fondamentale lo rivestono proprio le Pro Loco che, attraverso il recupero e la salvaguardia delle tradizioni culturali dei luoghi in cui operano, veicolano un turismo fatto di maggior consapevolezza e responsabilità etica.

“Sono veramente contenta dell’esito ottenuto – dice Teresa Pappalardo, presidente della Pro Loco di Massa Lubrense – Riuscire ad aderire al servizio civile è un sogno che si avvera, soprattutto in questo momento che prevede sostanziali cambiamenti per il mondo delle Pro Loco che entreranno di diritto nel Terzo settore.

Di questo ringrazio il Presidente Unpli Napoli, Luigi Barbati che ci ha guidato in ogni step ma soprattutto ringrazio le colonne portanti della nostra Pro Loco: Amalia Guarracino, Romina Amitrano, Veronica d’Antuono e Valentina de Gregorio. Quando gli ho espresso la possibilità di aderire al servizio civile loro l’hanno accolta con entusiasmo, come una nuova sfida da condurre tutte insieme. E l’entusiasmo e la gioia sono i sentimenti che pervadono un po’ in tutti all’ interno della Pro Loco.

Perché riuscire a dare occupazione, seppur temporanea, è estremamente importante in un periodo delicato come questo. Inoltre il nostro obiettivo è quello di far svolgere ai futuri volontari dei progetti a 360 gradi che vadano ad arricchirgli, oltre alle conoscenze linguistiche, anche tutte le nozioni culturali e paesaggistiche del territorio lubrense; poiché siamo fermamente convinti che, passato questo periodo, il turismo si rinnoverà e saranno premiati, in termini di flussi numerici, quelle mete capaci di offrire agli ospiti un vero contatto con la natura e la cultura del territorio. Ed in questo campo Massa Lubrense ha realmente una marcia in più. Per fare ciò abbiamo già iniziato a tessere rapporti con Enti e Istituzioni con il comune scopo di far comprendere ai ragazzi che, anche se oggi sembra impossibile, il futuro continua ad essere una promessa bellissima e che il loro futuro potrà anche concretizzarsi nel luogo in cui sono sempre vissuti; basterà guardarlo con occhi diversi per poterne cogliere appieno bellezza ed opportunità”.

Commenti

Translate »