Quantcast

Maiori, inizia il montaggio dei lidi attrezzati

Più informazioni su

Forse ci siamo, forse la cosa va avanti meglio dello scorso anno, nonostante tutto. Sulla spiaggia occidentale di Maiori è iniziato, e celermente, il montaggio di alcuni stabilimenti balneari, favoriti anche dalla posizione riparata dalla struttura portuale. Questa parte, abbastanza ampia, accoglie buona parte degli storici lidi, mentre la vicina Minori è molto più esposta ad improvvisi cambi di tempo per cui i gestori hanno pensato bene di attendere qualche giorno in più.
Quindi sono pronti per accogliere i vacanzieri e pendolari prossimi che vorranno sfruttare i week end per portarsi al mare. Resta solo da definire la posizione dei ristoranti e dei bar con tavola calda o meno. Sì, perché se dovesse iniziare il flusso dei pendolari del week end, bisognerebbe farsi trovare preparati. Fino ad oggi tutti sono stati scoraggiati per motivi noti e se qualche arrivo c’è stato nelle strutture extralberghiere, gli ospiti hanno avuto grande difficoltà di approvvigionamento, anche se trattavasi di operai o impiegati.
Anche gli alberghi di media categoria possono iniziare a sorridere perché gira notizia che si avvertono sia richieste di informazioni e sia conferme per i peridi da maggio in poi. Quanti attendono l’operatività degli aeroporti per gli arrivi: il che significa che sbarcano turisti, di quelli che restano minimo sette giorni, di quelli che girano, visitano e… spendono.
La stessa Amalfi (strada interrotta a parte che riaprirà al più presto) attende speranzosa l’arrivo delle decine di bus turistici da Sorrento, di quelli che aiutano il quotidiano (ristoranti, bar, tavole calde, venditori di souvenirs e di tanto altro, barcaioli e così via). La speranza è tanta, la voglia di lavorare è immensa, la necessità di incassi è molta.

Più informazioni su

Commenti

Translate »