Quantcast

Lunedì riaprono le Ville romane a Castellammare, il Castello di Lettere e il Museo Archeologico D’Orsi al Quisisana

Castellammare di Stabia ( Napoli ) . Riaprono al pubblico dal 3 maggio i siti archeologici di Villa Regina a Boscoreale, la Villa di Poppea a Oplontis, Villa Arianna e Villa San Marco a Stabiae, il Museo Archeologico Libero D’Orsi presso la Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia e il Castello di Lettere.

Le splendide ville archeologiche vesuviane consentono una conoscenza ampia della vita quotidiana, dell’organizzazione sociale e delle attività produttive in epoca romana. Dalla maestosa villa di Poppea a Torre Annunziata, attribuita alla seconda moglie di Nerone, alla poco distante villa Regina di Boscoreale che costituisce un esempio ben conservato di fattoria rustica adibita alla produzione del vino, con i numerosi dolia interrati, usati per la conservazione del vino. Mentre sulla collina di Varano a Castellammare predominano le grandi Ville di Stabia, esempi di dimore aristocratiche con affaccio panoramico sul golfo e i cui pregiati affreschi e suppellettili assieme a tanti altri provenienti da tutto il territorio dell’antica Stabiae sono esposti e conservati al Museo archeologico Libero D’Orsi, presso la Reggia di Quisisana.

🏦 RIAPERTURA MUSEO E SCAVI:SI RIPARTE LUNEDI’ 3 MAGGIO!

🏦 Riaprono i siti archeologici di Stabia, i nostri scrigni di arte e cultura!

➡ A partire da lunedì 3 maggio 2021, torneranno visibili al pubblico il Museo Archeologico Libero D’Orsi e gli scavi di Stabia.

➡ Per Villa San Marco e Villa Arianna l’ingresso è gratuito e per la prenotazione nel fine settimana sarà possibile contattare il numero 081.8575347.

➡ Per il Museo Libero D’Orsi, l’acquisto del ticket (al costo di 6,00 euro con prevendita online al costo di 1,50 euro) sarà possibile esclusivamente online sul sito www.ticketone.it.

🏦 Il martedì sarà giorno di chiusura. L’accesso è consentito nei consueti orari estivi (ore 9,00-19,00, con ultimo ingresso agli scavi alle ore 17,30 e al Museo alle ore 18,30).

Commenti

Translate »