Quantcast

L’ingegnere Graziano Maresca perde l’appello contro il Comune di Piano di Sorrento

La controversia verteva sul suo mancato reintegro nel posto di lavoro

Piano di Sorrento. In merito alla controversia tra l’ingegnere Graziano Maresca ed il Comune di Piano di Sorrento, la Corte di Appello di Napoli – sezione controversi di Lavoro e di Previdenza ed Assistenza, all’udienza del 20 aprile 2021 ha confermato il giudizio espresso in primo grado a favore del Comune di Piano di Sorrento ed ha rigettato l’appello proposto da Graziano Maresca condannandolo al pagamento in favore del Comune di Piano di Sorrento delle spese di lite del procedimento di primo grado liquidate ed al versamento dell’ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per l’appello principale a norma dell’art. 13 comma 1 bis cit.

Ricordiamo che l’ingegnere Graziano Maresca aveva ricoperto il ruolo di capo dell’Ufficio tecnico comunale del Comune di Piano fino al 31 agosto 2017 allorquando decise di dedicarsi all’insegnamento scolastico. Dopo un anno l’ingegnere Maresca chiedeva di rientrare a svolgere la sua attività presso l’ente comunale che però gli negava tale possibilità dando vita alla controversia che è sfociata in sede giudiziaria.

Commenti

Translate »