Quantcast

Lavori al Liceo Marone di Meta. E’ normale farli dopo tre giorni dalla riapertura?

Lavori al Liceo Marone di Meta. E’ normale farli dopo tre giorni dalla riapertura? Alle tante situazioni paradossali che siamo vivendo in Penisola Sorrentina, come strade appena asfaltate e subito risventrate, o notevoli ritardi per la riapertura del Corso Italia per riqualificazione del tratto tra via Arigliola e via Avigliano, si aggiunge la chiusura del Liceo Classico, Linguistico, Scienze Umane, Publio Virgilio Marone di Meta, nei giorni 22, 23, 24 aprile  per la rimozione delle canne fumarie in amianto.  Viene da chiedersi, con tanti giorni di chiusura , questi lavori, si debbono fare proprio adesso che si sta cercando una strada di normalizzazione ? Questo non per colpa della scuola , che ha fatto davvero salti mortali per organizzare una ripartenza, a Meta non ci sono stante neanche le proteste degli studenti, che abbiamo visto a Sorrento e Castellammare di Stabia. Il Liceo Marone si conferma una delle eccellenze della Campania anche in questo, ma purtroppo per cause di forza maggiore nate dall’alto, da chi sta nell’empireo incosciente e inconsapevole di quello che succede nel mondo.  Ringraziamo la Città Metropolitana di Napoli che ha avuto la brillante idea di aspettare un anno di lockdown per cominciare i lavori dopo la riapertura, il coronavirus Covid-19 sta facendo peggiorare anche la burocrazia a quanto pare.

Da aggiungere che alcuni genitori si erano allarmati pensando che la chiusura fosse da addebitare a qualche improvviso contagio nella scuola per cui è stato pubblicamente diffusa la comunicazione ai genitori per rasserenare tutti.

Avviso chiusura Liceo Marone di Meta per lavori canne fumarie nei giorni stabiliti dalla città Metropolitana di Napoli

Articolo integrato dalla redazione di Positanonews

Commenti

Translate »