Quantcast

Il Napoli Femminile raccontato dal mental coach ai microfoni della nostra redazione

Dopo un difficile girone di andata per il Napoli Femminile in cui ha racimolato davvero pochi punti in classifica, l’arrivo di mister Pistolesi ha rivoluzionato la squadra ed ha aggiunto qualche novità. La prima in assoluto è stata il subentro di una nuova figura professionale all’interno del team che si occupasse del punto di vista mentale delle giocatrici: il mental coach. La nostra redazione sportiva ha intervistato dunque Genny Esposito, il mental coach del Napoli Femminile: “Con Pistolesi ci siamo incontrati in campo ed abbiamo iniziato a parlare del mio lavoro e di ciò che avrei potuto fare per la squadra prima singolarmente e poi in gruppo e da subito lui ne è rimasto entusiasta. Il mister è un coach naturale, lavorando nel settore femminile da più di 35 anni ed ha voluto documentarsi bene su come avremmo potuto collaborare insieme. I risultati si sono visti prestissimo sotto l’aspetto della consapevolezza. C’era bisogno di una gestione delle emozioni per incanalare l’energia”.

Commenti

Translate »