Quantcast

Guai in casa Bari per la famiglia De Laurentiis

Guai seri in casa Bari. Dopo la netta sconfitta rimediata a Torre del Greco contro la Turris, 3-0 nell’ultimo turno di campionato, oggi alla ripresa dei lavori, i calciatori hanno trovato al San Nicola una brutta sorpresa ad attenderli. Una testa di maiale a sormontare uno striscione che recitava: “Se non ci credete questa fine farete”. Un messaggio duro, rivolto presumibilmente ai calciatori, alla vigilia dell’ultimo turno di campionato. La polizia scientifica ha effettuato dei rilievi sul posto per trovare i responsabili. Ma i problemi per la famiglia De Laurentiis non sono finiti. Nelle ultime ore, infatti, è arrivata la svolta che rovina i piani del Patron azzurro e di chi ha cercato e cercherà nei prossimi anni di mettere in atto delle multiproprietà. Un tema molto dibattuto ed attuale, che interessa anche la Salernitana di Lotito. “È stato stabilito un passaggio decisivo per chiarire che, da oggi in avanti, non saranno più accettate tali situazioni di conflitto. Da tempo Lega Pro aveva sollecitato la situazione, denunciando più volte la necessità di vietare e interrompere un vulnus pericolosissimo per il calcio italiano”. Con queste righe il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, ha ora deciso di dire basta. Al termine del Consiglio Federale, andato in scena ieri, ha poi fatto seguito l’annuncio del presidente della FIGC, Gabriele Gravina, che ha confermato: “Abbiamo modificato due norme, una importante perché è un impegno assunto nel 2018. La prima impedisce le multiproprietà: non si può più avere più di una società nel mondo del calcio, professionistico o dilettantistico. Salvaguardando ovviamente i diritti già acquisiti. Poi abbiamo modificato tutto il processo di verifica delle partecipazioni societarie: al di là del controllo preventivo, nel caso di dichiarazioni mendaci ci sarà il deferimento. In caso di violazioni si va dalle penalizzazioni all’esclusione del campionato”. Si complica ulteriormente, dunque, il cammino del Bari e dei De Laurentiis che molto probabilmente dovranno scegliere quali tra i due club tenersi.

Commenti

Translate »