Quantcast

Ferrero stuzzica De Laurentiis: “Voglio batterlo perché mi piace quando rosica

“La partita col Napoli voglio vincerla. Io voglio bene ad Aurelio, ma voglio batterlo perché mi piace quando rosica”. Ecco le parole del patron della Samp al suo amico De Laurentiis che incontrerà domenica prossima al Marassi per la sfida tra Sampdoria e Napoli. Nell’attesa che il gioco si sposti sul campo di calcio, l’imprenditore originario di Testaccio si limita a lanciare qualche frecciatina al collega. “Io e Aurelio non facciamo casting, siamo produttori. Spendiamo tanti soldi e vogliamo i risultati, però in questo momento pensiamo al campo – ha aggiunto il patron blucerchiato – Io amo la napoletanità, lo sapete. Voglio mandare un grande abbraccio a tutti i napoletani. Mi raccomando, venite a Genova stanchi, così fate un regalo a Ferrero e mi regalate vittoria e gioia”. Poi su Ranieri e Quagliarella: “Ranieri è il mio allenatore e non si tocca. Io lo stimo, perché è un grande uomo e non c’è nessun problema. Non ho fatto nessun casting sugli allenatori, io e Ranieri andiamo d’amore e d’accordo. A fine anno ci vedremo, io voglio fare una grande squadra. Ho visto Ranieri alla partita col Torino, abbiamo pranzato insieme, e lo rivedrò questo pomeriggio e lo abbraccerò. Quagliarella stesso discorso, gli ho detto che fin quando ci sarò io ci sarà lui”.

Commenti

Translate »