Quantcast

Da Massa Lubrense a Sant’Agnello. Laura Cuomo ( Grande Onda) “Mare inquinato, cari amministratori già il turismo è in bilico per il Covid..”

Penisola Sorrentina ( Napoli ) . Da Massa Lubrense a Sant’Agnello analisi negative sulla balneabilità dall’ARPAC , l’ente della Regione Campania ha rilevato purtroppo la necessità di divieti di balneazione, bisogna far qualcosa. Il discorso riguarda tutti nella costa di Sorrento , non c’è solo il Sarno sul quale c’è una battaglia infinita, che mette a rischio il nostro mare, ma condotte sottomarine danneggiate, troppo pieni da individuare eventualmente della GORI. I Comuni,  il Parco Marino di Punta Campanella, tutti gl enti devono darsi da fare come ha detto Laura Cuomo del gruppo “La Grande Onda”

Ricomincia ad aprile la giostra dei controlli delle acque di balneazione.
Ma la partenza è scoraggiante, le analisi ARPAC, in più punti di prelievo a Massa e poi a Sant’Agnello, evidenziano dati (in alcuni casi piuttosto eclatanti) di inquinamento fecale (se ha piovuto… ha piovuto ovunque, intendiamoci…)
Il problema di San Montano è noto, arcinoto, plurisegnalato da Grande Onda… forse adesso qualcuno se ne prenderà carico perchè sono certa che a Massa nessuno vuol vedere la bandiera blu messa in discussione.
Sant’Agnello… speravo che qui un problema vecchio e noto avesse trovato soluzione…
Cari Amministratori il turismo già è pericolosamente in bilico per il covid… non ci aggiungiamo pure il mare inquinato.
A voi individuare e risolvere il problema…

Di questo passo Massa Lubrense, che è poi il riferimento del Parco Marino di Punta Campanella, che arriva da Vico Equense a Positano, rischia anche di perdere la bandiera blu.

Commenti

Translate »