Quantcast

Covid-19, Federfarma Campania: “Tra pochissimo sarà possibile vaccinarsi in farmacia”

Entro la fine del mese di aprile, al massimo entro la prima settimana di maggio, i cittadini della Campania potranno vaccinarsi contro il Covid anche nelle farmacie. E’ il risultato dell’accordo sottoscritto tra Federfarma Campania e l’Unità di Crisi della Regione Campania. Quasi certamente nelle farmacie verrà somministrato il vaccino Johnson & Johnson che ha una maggiore facilità di conservazione. Si tratta di un monodose. Per il cittadino che si farà vaccinare in farmacia non è previsto alcun costo.

Il presidente di Federfarma Campania Dario Pandolfi dichiara: «In pratica ci si prenoterà all’interno della farmacia che avrà un proprio calendario di prenotazione e potrà effettuare la vaccinazione all’interno dei locali della farmacia o in un locale attiguo, secondo le disponibilità, e la vaccinazione sarà fatta dal farmacista che è stato opportunamente formato con un corso predisposto dall’Istituto Superiore di Sanità. Per la presenza capillare sul territorio ci saranno punti vaccinali dislocati sia nelle città che nei piccoli centri, ma questo assume un ruolo professionale importante, così come avviene già in altri stati europei (quali la Francia e l’Inghilterra) e negli Stati Uniti d’America dove i farmacisti possono praticare le vaccinazioni e non solo quella per il Sars-Cov-2 ma anche altri tipi di vaccinazione, come ad esempio quella antinfluenzale. C’è un forte rapporto di fiducia tra il farmacista e l’utente, un rapporto quotidiano sul quale possa essere instaurata una forte fiducia ed un reciproco intento per accedere alla vaccinazione anche all’interno delle farmacie oltre ai centri vaccinali che sono stati predisposti dalla Regione Campania su tutto il territorio»

Commenti

Translate »